SOCIALE/A BELLEDO UNA CASA
PER OSPITARE I DISABILI.
FRUTTO DEL VOLONTARIATO

inaugurazione-casa-accoglienza-casa-gruppo-amici-lecco-34

Il presidente Preda con la signora Bregaglio

LECCO – Due giorni di festa nel rione di Belledo per l’inaugurazione della Casa Gruppo Amici Lecco, la nuovissima struttura che potrà ospitare fino ad otto disabili che le famiglie non potranno più tenere a casa, con l’obiettivo di farli vivere in un ambiente confortevole, in un contesto amichevole, nella loro città.

Il Gruppo Amici Lecco è un’associazione che sul territorio lecchese si occupa di accompagnare ragazzi disabili nel tempo libero in numerose attività sempre educative ed istruttive.

La costruzione della Casa è iniziata nel 2015 con la posa della prima pietra, mentre i lavori veri e propri ad aprile 2016 e terminati oggi in soli sette mesi, dopo una progettazione durata tre anni e una raccolta fondi con protagonisti gli stessi ragazzi. L’edificio è stato realizzato completamente da volontari tra cui i gruppi di Alpini di Belledo, Acquate e Bonacina, e al lavoro di molti imprenditori che hanno svolto la loro opera a prezzi al di sotto del mercato.

La festa è iniziata sabato all’oratorio di Belledo dove è stata presentata al Rione la Casa attraverso la proiezione di un video che ne illustrava le fasi della costruzione e l’interno. I Firlinfeu del Gruppo Renzo e Lucia insieme al violinista Peppino Mazzoleni si sono esibiti per i presenti. In rappresentanza dell’amministrazione comunale lecchese era presente Riccardo Mariani, assessore Politiche sociali. Premiati l’architetto Maria Furlani, l’ingegnere Conti e il geometra Ronchetti.

Domenica invece il taglio del nastro della struttura, dopo la messa e la benedizione, alla presenza di Gaia Bolognini assessore Urbanistica e Edilizia privata e di numerosi abitanti e sostenitori del Gruppo e realizzatori dell’opera. Il presidente Giuseppe Preda ha colto l’occasione per ringraziare tutti in particolare il Comune di Lecco per aver concesso i permessi di costruzione e la signora Bregaglio, la cui famiglia ha ceduto il terreno ad un prezzo molto particolare collaborando anche alla costruzione della casa. Al termine presso l’oratorio di Germanedo si è svolto un gradito rinfresco.

La festa di sabato all’oratorio di Belledo

L’inaugurazione di domenica

L’interno della struttura

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati