SPACCIO ALLE SCUOLE DI LECCO,
TRE ARRESTI DEI CARABINIERI

manette2LECCO – Nei giorni scorsi i carabinieri della stazione di Lecco hanno portato a termine una nuova operazione antidroga, coordinata dalla Procura della Repubblica di Lecco, contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo lecchese, dando esecuzione a tre ordinanze di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di D.R., 21enne, impiegato, M.A., 22enne, impiegato e R.C., 22enne, disoccupato, tutti residenti a Lecco.

Indagini partite nel mese di gennaio dopo alcune indicazioni di cittadini che segnalavano una presunta attività di spaccio in prossimità di alcuni istituti scolastici ed in altri luoghi frequentati da giovani, anche minorenni.

I carabinieri di Lecco, hanno quindi iniziato una “mirata attività di informazione, osservazione e controllo delle aree d’interesse”, che ha consentito di individuare in D.R., già noto, uno dei soggetti d’interesse operativo. Perquisita la sua residenza, veniva trovato in possesso di un modico quantitativo marijuana, di un bilancino di precisione e di materiale idoneo all’attività di confezionamento dello stupefacente.

MarijuanaLe successive attività investigative hanno consentito di individuare un box, utilizzato come base logistica, nella disponibilità di D.R. e di M.A., al cui interno, nel mese di aprile, sono stati rinvenuti circa 350 grammi di marijuana, grammi 20 di hashish, oltre a bilancini di precisione ed un grinder.

Il prosieguo delle indagini ha consentito di individuare e circoscrivere l’attività di un terzo soggetto, Roberto Colosimo, anch’egli già noto, dedito in concorso con gli altri due a una “consistente attività di spaccio di sostanze, tra cui cocaina”, di ricostruire e documentare l’attività illecita di questo gruppo che spacciava “con metodica e consolidata abitualità” sostanze stupefacenti tra cui cocaina, marijuana e hashish a numerosi giovani del luogo, molti dei quali minorenni, nei pressi di istituti scolastici ed in altri luoghi pubblici della città. Identificati a questo proposito oltre trenta acquirenti/consumatori.

Pubblicato in: Giovani, Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati