SPACCIO E FURTO: DUE ARRESTI
DEI CARABINIERI DI LECCO

CC SEQUESTROLECCO – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Lecco hanno arrestato ieri pomeriggio, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, un 30enne pregiudicato di origine marocchina, Camal Chaoub, irregolare sul territorio nazionale, ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attenzione sul giovane era scattata lo scorso febbraio, quando era stato soccorso dai Carabinieri in orario notturno, nei pressi di un parcheggio pubblico di Suello, poiché presentava una ferita da arma da taglio al fianco che gli era stata inferta da uno sconosciuto, a suo dire per un diverbio poi degenerato. In quella circostanza i militari avevano rinvenuto sull’auto dell’uomo alcuni grammi di cocaina e del denaro contante, che erano stati subito ritenuti connessi all’episodio.

Le indagini condotte successivamente dai Carabinieri hanno confermato le iniziali ipotesi, consentendo di raccogliere nei confronti dell’uomo elementi concreti di responsabilità in un’attività illecita di spaccio di cocaina, hashish e marijuana a Lecco fra il 2011 e gli inizi di quest’anno. Per questo l’autorità giudiziaria ha emisso il provvedimento restrittivo a carico del maghrebino, eseguito ieri dai militari.

Rintracciato con non poche difficoltà in un centro commerciale di Cinisello Balsamo,  l’uomo – sottoposto a perquisizione – è stato anche trovato in possesso di otto grammi di coca nonché di 500 € in contanti, somma ritenuta provento dello spaccio. Il tutto è stato quindi sottoposto a sequestro, insieme alla vettura utilizzata, una Ford Fiesta, per la quale saranno avviate le procedure di confisca. L’arrestato si trova ora presso la Casa Circondariale di Monza.

Sempre i Carabinieri del NORM della Compagnia di Lecco, nel pomeriggio di sabato hanno arrestato un cittadino cingalese quarantaduenne, residente a Milano, con precedenti di polizia responsabile di furto aggravato.

L’uomo è stato fermato all’uscita di un negozio della centrale Via Roma, subito dopo aver asportato cosmetici per un valore complessivo stimato in circa cento euro. La refurtiva, recuperata, è stata immediatamente restituita, mentre l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Lecco, a disposizione della Procura della Repubblica, in attesa della celebrazione del giudizio con rito direttissimo.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati