SS36, “DOPO LE PASSERELLE,
UN RINGRAZIAMENTO
AI 45 LAVORATORI E TECNICI”

SS36 RIAPRE OPERAI - CopiaLECCO – “Negli ultimi giorni – scrive la FILLEA CGIL provinciale – abbiamo assistito ad una serie di prese di posizione da parte di cittadini, amministratori locali, associazioni di categoria, ANAS e politici nazionali e locali in merito allo svolgimento dei lavori nelle gallerie SS 36 in località Monte Piazzo”.

“Molte le preoccupazioni e le sollecitazioni per la conclusione dei lavori su una direttrice viabilistica strategica per il sistema socio-economico lombardo. E’ evidente a tutti che questa situazione di emergenza si sarebbe potuta evitare a fronte di interventi preventivi di manutenzione”.

“Dopo un primo momento di fibrillazione – prosegue l’organizzazione sindacale lecchese – si è passati alle passerelle dei politici, locali e nazionali, dei dirigenti ANAS che hanno dato vita ad un rimpallare di date sulla riapertura della strada. Anche i mass media locali hanno avuto il loro spazio facendo ripetuti sopralluoghi all’interno della galleria, potendo così aggiornare costantemente l’opinione pubblica sull’andamento dei lavori”.

“Insomma tutti hanno avuto la loro parte, tutti tranne i reali protagonisti di questo fantascientifico film, ovvero i lavoratori e i tecnici coinvolti nei lavori. Eppure sono proprio loro gli unici veri attori che dovremmo tutti ringraziare per la tempestiva riapertura della SS36, a cui è stato chiesto il massimo sforzo per sopperire alle disfunzioni di scelte sbagliate, lungaggini burocratiche e mancati investimenti degli ultimi anni.

All’ombra dei riflettori questi 45 uomini provenienti da diverse parti d’Italia hanno lavorato in turni avvicendati 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza fermarsi né sabato né domenica con la massima professionalità ed efficienza; lo dimostrano i risultati.

A loro  – conclude il comunicato – andrebbe da parte dell’opinione pubblica ed in primis da parte degli amministratori, un ringraziamento per quanto hanno fatto”.

 

 

 

Pubblicato in: News

Condividi questo articolo

Articoli recenti