SUONARE IL VIOLINO IN PARETE?
LA SFIDA PER COMPLICARE
LA SPEDIZIONE A BAFFIN

luca schiera vioino isola di baffinBAFFIN – Una vera prima per i Ragni di Lecco, che vedono tre dei loro più forti alpinisti, Matteo Della Bordella, Luca Schiera e Matteo De Zaiacomo, impegnati assieme a Nicolas Fauvresse e Sean Villanueva, nella spedizione all’Isola di Baffin ribattezzata “Dream Team”.

La spedizione è ancora in corso e non sappiamo questa impresa costituirà una nuova pagina dell’alpinismo, ma sicuramente un suonatore di violino in una big wall di oltre mille metri, salita in libera in sette giorni in parete, e raggiunta con sei giorni a piedi fra ghiacci e orsi polari lo è.

“Quando si sono messi d’accordo per andare insieme, Favresse e Villanueva hanno imposto una sola condizione: tutti dovevano suonare uno strumento in parete. E De Zaiacomo detto “Giga”, candidamente, disse, io alle medie suonavo il violino, ero bravino. Villanueva fece un salto di un metro e ordinò, porta il violino. Così, nei due mesi prima della partenza, il buon Giga dovette ripassare il violino…e nei bagagli calcolati al grammo, il violino ha dovuto esserci”.

 

 

Pubblicato in: Cultura, Montagna, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati