TENTA IL COLPO AL SOLFERINO
E AL BAR MOJITO, DUE VOLTE
MESSO IN FUGA DAI VICINI

aggressione-viale-turati-5LECCO – A lanciare l’allarme un vicino del ristorante Solferino, nell’omonima via cittadina, il quale attirato da un forte rumore si è affacciato alla finestra e ha notato un uomo osservare l’interno della trattoria e rompere il vetro della finestra. Chiamata la polizia, il cittadino ha intimato al malintenzionato di smetterla, mettendolo in fuga. Erano circa le quattro della notte scorsa.

Non è passato molto tempo che agli agenti è giunta una nuova segnalazione. Questa volta nel mirino del ladro il bar Mojito di viale Turati, la telefonata sempre da un testimone che alla finestra ha visto spaccare la vetrata del locale. Arrivati sul posto gli agenti hanno notato un uomo in fuga, l’inseguimento è stato breve e in via Belvedere il sospettato era già stato bloccato. Aveva vistose e sanguinanti ferite alle mani e ha ammesso subito la responsabilità nei due tentativi di furto.

A.T., 45enne italiano, pluripregiudicato con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, è stato quindi arrestato per il reato di tentato furto aggravato continuato in flagranza. Celebrato il rito direttissimo è stata applicata al reo la misura degli arresti domiciliari, in attesa di giudizio.

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati