TOP TEN DEI COMUNI PIÙ RICCHI
NESSUN LECCHESE IN CLASSIFICA
OMOGENEITÀ IN PROVINCIA

paperon de paperoni soldi sciLECCO – Pubblicata sul quotidiano Repubblica una speciale classifica, quella delle città più ricche della nostra penisola. L’elenco mette  in fila gli oltre ottomila comuni italiani sulla base dei dati sugli imponibili fiscali pubblicati la settimana scorsa dal Dipartimento delle Finanze e svela alcuni dati interessanti anche per la nostra provincia.

Il reddito medio pro-capite si aggira attorno ai 16.400 euro, circa la metà rispetto a Basiglio (Mi) che è il comune più ricco d’Italia e non sembra che il fatto di abitare nel capoluogo, in un piccolo centro o in una località più turistica influenzi particolarmente il dato.

Lecco infatti con i suoi 35.171 contribuenti ha un reddito medio di 24.068, assolutamente paragonabile a quello di comuni decisamente meno popolosi: Varenna con 624 cittadini che pagano le tasse dichiara mediamente 23.570 euro a testa e Barzio a fronte di 962 persone su cui il fisco può rivalersi, ha un imponibile di 21.161 euro a testa in media.

Anche l’industriosità non sembra influire particolarmente su quanto dichiarato in provincia: a Valmadrera gli 8.251 contribuenti pagano le loro tasse su 21.556 euro in media a testa, mentre a Premana se sono molti meno gli abitanti e quindi anche i cittadini attivi per il fisco, 1.569, non scende di molto il reddito pro-capite attestato a 18.991 euro. A Colico dove i cittadini che pagano le tasse sono 5.587, un numero quindi medio e rappresentativo della provincia, sono comunque 21.349 gli euro dichiarati.

Clicca sulla mappa interattiva per consultare i dati di ogni Comune 

redditi repubblica 2

M.V.

Pubblicato in: Civate, Valmadrera, Calolziocorte, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati