TRAIN… TO BE COOL, LA POLFER
IN CATTEDRA AL BERTACCHI

polferLECCO – La scuola sceglie il treno per la sicurezza e per una settimana i poliziotti del compartimento di polizia ferroviaria per la Lombardia si recheranno a Lecco per incontrare gli studenti dell’istituto “Bertacchi” di via Castagnera. Oggetto della lezione? I comportamenti corretti da tenere in ambito ferroviario: non attraversare i binari ma usare i sottopassi, non oltrepassare la linea gialla, rispettare le sbarre abbassate di un passaggio a livello, non cercare di salire e scendere da un treno in movimento. Queste e tante altre regole che illustreranno gli agenti della polfer, ma si parlerà anche di educazione alla legalità, di bullismo e rispetto delle regole in generale.

Durante gli incontri, i poliziotti si rivolgeranno ai ragazzi frequentanti le classi prime, che da quest’anno viaggiano in treno per raggiungere la scuola. Il progetto ideato a livello nazionale dal servizio polizia ferroviaria del dipartimento di Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno e denominato “Train…to be cool”, giocando sul doppio significato della parola “train” (treno e formazione), si pone l’obiettivo di rendere consapevoli i giovani dei rischi presenti nello scenario ferroviario sensibilizzandoli ad adottare comportamenti responsabili per la propria e altrui incolumità.
Ogni incontro avrà la durata di circa due ore, durante le quali i formatori, avvalendosi di slides e filmati, commenteranno fatti di cronaca avvenuti in tutto il territorio nazionale che hanno visto coinvolti giovani rimasti vittime di incidenti derivanti dall’adozione di comportamenti irresponsabili e imprudenti. Gli studenti avranno così l’opportunità di interagire con loro e di raccontare le proprie esperienze.

 

Pubblicato in: Giovani, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati