TRIAL: MONDIALE ED EUROPEO TORNANO IN VALSASSINA

trial1LECCO – Arriva in Valsassina il campionato mondiale di Trial. Sabato 6 luglio si disputeranno le gare per il titolo europeo, mentre domenica  7 toccherà al campionato mondiale. La manifestazione coinvolgerà l’intera Valle e i comuni di Barzio, Introbio e Pasturo, ma il punto di riferimento sarà l’area paddock in località Pratobuscante, che di solito ospita la Sagra delle Sagre.

Ottanta i piloti già registrati per l’Europeo, tra i quali il valsassinese Matteo Grattarola, mentre in 25 hanno dato l’adesione per il campionato mondiale. Le iscrizioni restano aperte,quindi il numero degli atleti in gara potrebbe aumentare. Il percorso è lungo 14 chilometri, per quanto riguarda l’Europeo sarà hiuso al traffico e consiste in due giri con 15 zone controllate a giro, cinque delle quali tracciate vicino alla partenza per facilitare l’accesso agli spettatori.

Il tracciato del campionato mondiale invece comprenderà parte del percorso del giorno preedente: la parte alta che arriva fino al piazzale della funivia sarà aperta al traffico ordinario, mentre il tratto fuori strada che va da Introbio al piazzale della funivia per i piani di Bobbio sarà riservato ai concorrenti e al pubblico munito del pass fornito dagli organizzatori. Il percorso si ripeterà per tre giri e saranno inserite dodici one controllate a giro.

“E’ il secondo mondiale che organizziamo nel giro di quattro anni – spiega Rodolfo Arrigoni, presidente del Moto club Valsassina -, credo che nessuna associazione abbia affrontato un impegno così grande. Questo è stato possibile grazie alla nostra grande passione”.

Elvio Frisco, delegato provinciale Coni spiega come “l’iniziativa sia molto importante per la Valsassina, per i giovani e anche per i ragazzi diversamente abili, che potranno usare moto alla loro portata perché lo sport può essere aperto a tutti”.

 trial2

Pubblicato in: Valsassina, Sport, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti