TRUFFO’ DUE ANZIANE: PROCESSO
RINVIATO PER POTERLE RISARCIRE

LECCO – Udienza rapidissima, con la sola richiesta dell’avvocato Marilena Guglielmana di consentire alla sua assistita di raccogliere una cifra sufficiente a risarcire le parti offese, che nel frattempo si sono costituite parte civile. Il giudice del tribunale di Lecco Gian Marco De Vincenzi ha quindi rinviato al prossimo 6 maggio il procedimento a carico di L.D.O., commerciante lecchese a giudizio per circonvenzione di incapace.

Secondo le indagini effettuate dalla questura di Lecco nella primavera del 2013 in collaborazione con la Polizia Locale, la negoziante avrebbe approfittato di due anziane per estorcere loro del denaro. Per l’accusa, dopo aver acquisito la loro fiducia invitandole nella sua boutique (gratificandole con qualche piccolo dono) chiedeva un prestito che, diceva, avrebbe restituito in breve.

Le foto scattate dagli inquirenti dopo la denuncia hanno dimostrato che la truffatrice aveva accompagnato in banca o in posta le anziane signore per farsi consegnare il denaro direttamente: oltre diecimila euro complessivi.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati