TURISMO, DA REGIONE LOMBARDIA
460MILA EURO PER IL COMUNE

Mauro Piazza_2LECCO – “Il Comune di Lecco potrà contare su 462.454 euro per il turismo grazie a Regione Lombardia”. Così il consigliere regionale lecchese Mauro Piazza (Ncd) commenta il via libera al bando da 6,4 milioni di euro per la valorizzazione dell’offerta turistica esperienziale legata alle città d’arte, annunciando la pubblicazione e l’avvio del progetto ‘Cult City’, una delle prime iniziative promosse da Regione Lombardia nell’ambito dell’Anno del Turismo lombardo e rivolte ai Comuni capoluogo di provincia, su iniziativa dell’assessorato regionale allo Sviluppo Economico guidato da Mauro Parolini.

“E sono contento che il Comune di Lecco non abbia sprecato questa occasione, come avvenuto invece sul tema della sicurezza, dove ha snobbato – non partecipando – il bando che proprio due giorni fa ha ufficializzato stanziamenti importanti su altri comuni della nostra Provincia”, chiosa il consigliere.

Le città d’arte della Lombardia non sono mai state interessate da un progetto di valorizzazione così specifico e strutturato. Per la prima volta si mette in campo un cospicuo impegno economico ad hoc, proprio per farle crescere come asset strategico di sviluppo per il tessuto economico locale di riferimento e, soprattutto, per farle conoscere e consolidarle come una delle risorse turistiche più importanti.

“Con questo bando siamo all’interno del Piano ‘Dall’Expo al Giubileo’, il progetto nato con l’obiettivo di promuovere l’attrattività della regione e consolidare l’incoming turistico dopo l’Esposizione Universale, attraverso la valorizzazione di tutti quegli ambiti meno maturi ma promettenti della nostra ricca offerta turistica, tra cui, appunto, le capitali d’arte, il turismo religioso, quello enogastronomico e il cicloturismo”, prosegue Piazza. E sono a disposizione dei comuni per cofinanziare due linee di intervento: una più strutturale per migliorare accoglienza, servizi e fruibilità e l’altra interamente dedicata ad organizzazione eventi e progetti innovativi di promozione e comunicazione on line e off line sui mercati nazionali e su quello interno.

“Lecco come capoluogo di provincia è importante in termini di attrattività turistica e con il suo patrimonio storico, architettonico e artistico ha potenzialità di crescita. Con questi fondi la città può migliorare anche grazie all’aggregazione tra pubblico e privato puntando all’ambizioso obiettivo di diventare ‘Cult City’”, conclude il consigliere lecchese.

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati