UCCISE IL SUO BIMBO AD ABBADIA:
AICHA IN TRIBUNALE A LECCO

ABBADIA LARIANA – Disposta per il prossimo 22 ottobre l’udienza preliminare per Aicha Coulibaly, la 27enne di origine ivoriana che ha ucciso l’anno scorso Nicolò, il proprio figlio di appena tre anni in un raptus d’ira. Il breve dibattimento si celebrerà avanti il Gup Paolo Salvatore.

L’avvocato Sonia Bova, che difende la giovane (madre di un’altra bambina di due anni di età) richiederà con ogni probabilità il rito abbreviato. La perizia psichiatrica disposta dal Gip Mercaldo ha dimostrato l’incapacità assoluta di intendere e volere per Aicha al momento dell’uccisione del figlio, avvenuta con un colpo di forbice al petto; la madre dunque non è imputabile e a quel punto il giudice potrà solo stabilire la durata della sua permanenza in ospedale psichiatrico (la donna da mesi è nella struttura di Castiglione delle Stiviere, nel mantovano).

 

 

 

Pubblicato in: Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati