UN ANNO DI CASSA INTEGRAZIONE
PER LA ALTOF DI VALMADRERA.
EVITATI I LICENZIAMENTI

PRESIDIO OPERAI ALTOFVALMADRERA – Comincerà lunedì prossimo la cassa integrazione per i lavoratori della Altof di Valmadrera. In mattinata l’incontro tra le parti che ha portato a risolvere positivamente la vicenda.

L’azienda aveva annunciato, all’insaputa del personale impiegato e senza che vi fosse percezione di una crisi, l’intenzione di voler mettere in liquidazione l’attività gravata da una difficile situazione debitoria, costringendo i 35 dipendenti nella condizione di mobilità.

La reazione dei lavoratori e la trattativa che ne è conseguita, durata solo pochi mesi, ha permesso invece l’attivazione di un ammortizzatore sociale meno drastico del licenziamento. La cassa integrazione durerà 12 mesi, e concede l’opportunità di mobilità volontaria.

Nel frattempo i lavoratori si augurano che qualcuno possa intervenire per rilanciare a pieno l’attività della Altof.

ALTOF valmadrera logoLeggi anche:

LA ALTOF DI VALMADRERA 
CHIUDE SENZA PREAVVISO. 
LA RABBIA DEI 35 OPERAI

 

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati