UNA PARETE DEL MISTERO
PER L’INVERNO AUSTRALE
DEI MAGLIONI ROSSI

Ragni di Lecco logoLECCO – Doppia avventura latinoamericana per l’inizio del 2017 dei Ragni di Lecco. A febbraio i comaschi Paolo Marazzi e Luca Schiera partiranno per la valle del Rio Turbio, in Argentina, dove sorge la misteriosa parete del Cerro Mariposa. Settecento chilometri a nord del più noto Cerro Torre, quella che i maglioni rossi andranno ad attaccare è una lastra di 1.100 metri mai salita prima, in un luogo inaccessibile del quale esiste solo una fotografia.

L’impresa sarà già raggiungere la parete, a 70 chilometri dal villaggio più vicino. Il diario di viaggio prevede un tratto a cavallo, qualche fiume da guadare in canotto, e tanti tanti chilometri a piedi. Ovviamente con in spalla tutto il necessario per la traversata e per l’arrampicata.

Prima di loro, a gennaio, si muoveranno invece Matteo della Bordella, Mattero Bernasconi e Davide Bacci, diretti al Cerro Murallòn. Ad aspettarli una nuova via su una parete molto tecnica.

 

 

Pubblicato in: Dal mondo, Montagna, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati