UNA ROULETTE NELLE SCUOLE
E IL TEATRO GRATUITO CONTRO
IL GIOCO D’AZZARDO TRA I GIOVANI

azzardo aslLECCO – A Lecco due interessanti ed innovative iniziative per far discutere e riflettere su un tema sempre più attuale: il gioco d’azzardo. Il gioco d’azzardo in questi ultimi anni si è diffuso in maniera esponenziale, portando con sé problemi sociali ed economici di rilievo. Regione Lombardia si è fatta parte attiva per contrastare questo crescente fenomeno invitando le ASL e i comuni a promuovere attività  di sensibilizzazione attraverso eventi informativi, campagne e iniziative culturali e di formazione dedicata a target specifici, quali amministratori locali, insegnanti, opinion leader, genitori, educatori, allenatori.

“Anche a Lecco il fenomeno del gioco d’azzardo negli ultimi anni ha assunto una dimensione rilevante. Nel nostro territorio sono circa 3800 i giocatori problematici e la spesa annua pro capite si aggira attorno a 1400 euro. Abbiamo cercato di pensare a due iniziative particolari per portare la popolazioni a riflettere e ad affrontare il tema del gioco d’azzardo. Gli utenti seguiti dal Dipartimento Dipendenze dell’ASL per problematiche di gioco d’azzardo patologico dal 2010 sono stati 250 circa; nel 2014 questa utenza ha rappresentato il 6% circa di quella totale con 59 soggetti seguiti dal Servizio Prevenzione e Cura Nuove Dipendenze  e  11 soggetti dal Servizio Multidisciplinare Integrato accreditato. La media d’età è di 47 anni, con prevalenza del genere maschile.

Ma il problema sta interessando anche molti giovani, da qui l’idea di proporre anche alle scuole un laboratorio interattivo dove “giocando” è possibile capire le insidie che si nascondono dietro una scommessa. Nel corso di questi anni  siamo stati promotori di molte iniziative su questa tematica e continueremo a parlarne nel 2016 anche grazie alle iniziative, al supporto e alla sensibilità dimostrata da tutte le istituzioni del territorio”, spiega Damaris Rovida, responsabile del Servizio Prevenzione e Cura Nuove Dipendenze dell’ ASL di Lecco. Per queste ragioni, nell’ambito dei progetti di prevenzione per contrastare la dipendenza dal gioco d’azzardo, l’ASL di Lecco  ha organizzato un laboratorio interattivo in tutto simile a quello di Fisica o Chimica che si trova in molte scuole superiori, dove il tavolo per gli esperimenti è un grande tavolo da roulette francese e gli strumenti sono migliaia di gettoni colorati con una lavagna interattiva mobile collegata a un computer per raccogliere dati ed eseguire simulazioni.

“Obiettivo del laboratorio è rispondere in modo approfondito e razionale a due domande solo apparentemente semplici: conviene giocare d’azzardo e se, come dicono tutti, non conviene, allora perché giochiamo? All’interno del laboratorio cerchiamo una risposta in modo scientifico ovvero sperimentando senza alcun pregiudizio e discutendo con i visitatori i risultati degli esperimenti” spiegano gli operatori di TAXI 1729 ideatori del laboratorio interattivo.

Il laboratorio si trova a Lecco in via Leonardo da Vinci 9,  ed è aperto dal  19 novembre al 4 dicembre e si rivolge sia al pubblico generico sia alle scuole, dai 13 anni in su. Chi volesse partecipare può prenotarsi scegliendo l’orario, telefonando ai seguenti  numeri: 0341.482653 – 0341.482654 – 3669273480

TEATRO-DELLA-SOCIETA-LECCO-300x199Inoltre viene proposta, in  collaborazione con il Comune di Lecco una rassegna teatrale affidata per la direzione artistica ed organizzativa all’Associazione Culturale “Lo stato dell’arte”. Attraverso la drammatizzazione  di storie personali,  gli spettatori saranno accompagnati in un viaggio alla scoperta delle ragioni emotive che spingono a giocare d’azzardo. Tre spettacoli interessanti, con ingresso libero fino ad esaurimento posti al Teatro della Società di Lecco. Un modo diverso per passare una serata ed avere l’occasione per riflettere su questa importante tematica.
“Il Comune di Lecco, notoriamente impegnato anche sul fronte della prevenzione delle patologie legate al gioco d’azzardo, ha accolto con entusiasmo la proposta formulata dall’ASL di Lecco, patrocinando in maniera fattiva l’iniziativa organizzata, ovvero concedendo a titolo gratuito l’utilizzo del Teatro della Società di Lecco, dove le performance teatrali avranno luogo. Gli spettacoli di scena il 21 novembre, il 2 e il 9 dicembre si inseriscono anche nella neonata rassegna teatrale “La cultura per il sociale”, inaugurata lo scorso 16 ottobre, con la rappresentazione di Andrea Vitali “Il giallista di chiama Eschilo”.

La rassegna si propone di avvicinare ai luoghi della cultura, ma anche di sensibilizzare rispetto a tematiche di rilevanza sociale, come il grave fenomeno del gioco d’azzardo, sul quale l’iniziativa dell’ASL accende un nuovo significativo riflettore”, spiega Simona Piazza Assessore alla Promozione della cultura e delle politiche giovanili del Comune di Lecco.

Di seguito le date degli spettacoli che si terranno al Teatro della Società di Lecco:

21 NOVEMBRE ore 21
LO STATO DELL’ARTE / ALBERO BLU
WIN FOR LIVE!
con Alberto Bonacina,  Francesca Corti,  Paola Viganò
regia Matteo Binda

2 DICEMBRE ore 21
TEATRO DELLE ALBE
SLOT MACHINE
ideazione Marco Martinelli, Ermanna Montanari
con Alessandro Argnani
musica Cristian Carrara   regia Marco Martinelli

9 DICEMBRE ore 21
TEATRO DEL BURATTO
IO ME LA GIOCO
Testo e regia di Renata Coluccini
Con Dario De Falco/Elisa Canfora, Stefano Panzeri
Animazioni video Carlo Fusani

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati