VALASSI DECADUTO DALLA CCIAA.
PER INDUSTRIALI E COMMERCIANTI
“SVOLTA POSITIVA PER IL SISTEMA”

ValassiLECCO – È stata resa nota oggi l’attesa sentenza in merito al ricorso proposto al Tar della Lombardia nel quale si contestava la eleggibilità dell’ingegner Vico Valassi a Presidente della Camera di Commercio di Lecco.

La sentenza decreta l’annullamento dell’elezione dell’ingegner Vico Valassi alla carica di Presidente dell’Ente Camerale lecchese, ristabilendo il rispetto delle norme come auspicato da Confindustria Lecco e Sondrio, che ha presentato il ricorso, e da Confcommercio Lecco, che l’ha condiviso.

“In questa delicata fase, – commentano industriali e confcommercianti – nella quale si fa fronte al riassetto istituzionale ed alla necessità di definire alleanze e ipotesi di accorpamento, le Associazioni riacquisiscono il ruolo che è loro proprio, che le chiama a esprimere la propria progettualità per il bene di tutto territorio. La sentenza del Tar è senza dubbio un risultato positivo per chi sin da subito ha segnalato tutte le anomalie nell’elezione dell’ingegner Vico Valassi e rappresenta una svolta positiva per il nostro sistema economico e sociale che vede prima di tutto ristabilito il rispetto delle regole”.

“È quindi con soddisfazione – concludono i rappresentanti di categoria – che accogliamo i contenuti della sentenza, pronti a lavorare da subito per i temi più urgenti rispetto ai quali sin dai prossimi giorni potranno esser fatte le opportune valutazioni strategiche”.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati