VALGREGHENTINO/NOZZE CIVILI:
IL PRIMO SINDACO A DIRE SÌ.
FESTA PER SERGIO BRAMBILLA

OLGIATE MOLGORA – Ha detto sì ed è il primo sindaco lecchese a essersi unito civilmente con un’altra persona dello stesso sesso. Sergio Brambilla, primo cittadino di Valgreghentino e consigliere provinciale, nella giornata di sabato ha dichiarato ufficialmente il suo amore al compagno nel municipio di Olgiate Molgora.

L’amministratore 46enne – conosciuto anche per essere socio fondatore dell’associazione che tutela i diritti degli omosessuali Renzo e Lucio, ma anche presidente dei Volontari del soccorso di Calolziocorte – convive con il compagno 33enne da un paio di anni. E ora, grazie alla legge Cirinnà, hanno potuto ufficializzare la loro unione.

NOZZE-VALGREGHENTINO-sergio brambilla

A celebrare il rito laico il sindaco di Olgiate Giovanni Battista Bernocco, mentre Tina Fiore e Mauro Pirovano, presidente di Renzo e Lucio, hanno fatto da testimoni alla coppia. Tra gli invitati non sono voluti mancare i colleghi della maggioranza di Valgreghentino, così come una delegazione di volontari calolziesi. Loro, insieme ad amici e parenti dei due, hanno così festeggiato una giornata speciale, tanto attesa da mesi.

 

 

Pubblicato in: Eventi, politica, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati