LAVORI DI IDROSERVICE: CHIUSA
DI NOTTE PER SETTIMANE
LA “VECCHIA” LECCO-BALLABIO

VECCHIA LECCO BALLABIO CHIUSA CARTELLOLECCO – Da oggi (14 settembre) e fino al prossimo 2 ottobre – esclusi i sabati, le domeniche e le notti del 28 e del 29 settembre – la strada che collega Ballabio e Valsassina al capoluogo attraverso i rioni di Laorca e Malavedo rimarrà chiusa dalle 22:00 alle 06:00 a causa di lavori per conto di Idroservice lungo tutto il corso San Michele del Carso.

Di seguito, l’intera ordinanza emanata in materia dal Settore Lavori Pubblici del Comune di Lecco:

SETTORE LAVORI PUBBLICI       
Lecco, 9 settembre 2015

OGGETTO:  Provvedimento di viabilità in corso San Michele del Carso, cantiere Idroservice Srl
Modifica organizzazione cantiere e regolamentazione movimenti veicolari in prossimità dello stesso.

IL DIRETTORE DEL SETTORE

Premesso che la società Bianchi Costruzioni Srl con sede in Ballabio in via Per Morterone 13/15 – Tecnico Responsabile Bianchi Ernesto, tel. 335 8473216 – ha in corso l’esecuzione, per conto di Idroservice Srl, di lavori urgenti di sostituzione della condotta principale dell’acquedotto lungo tutto corso San Michele del Carso; che comportano un restringimento della carreggiata con regolamentazione del transito a senso unico alternato a mezzo semafori;

Vista la nota inoltrata da Idroservice S.r.l.in data 07.09.2015, con la quale, in corrispondenza dell’area di cantiere, si segnalava la difficoltà di delimitare il raggio d’azione dei mezzi e delle macchine operatrici impiegati nei lavori di scavo e di creare un corridoio protetto di transito;

Ritenuto, di adottare a disciplina della circolazione stradale opportuni provvedimenti, disponendo la totale chiusura al transito di Corso San Michele del Carso, per tratti secondo lo stato d’avanzamento del cantiere; al fine di consentire lavorazioni prive di rischio per un periodo significativo di tempo e garantire la sicurezza dei pedoni e del traffico veicolare;

Visto l’art. 7 delle norme sulla circolazione stradale approvate con  D.Lgs. n. 285 del 30.4.1992 e successive modificazioni e integrazioni, e il relativo regolamento di Esecuzione e Attuazione, approvato con D.P.R.16.12.92, n.495 e successive modifiche e integrazioni,

Visto l’art. 107 – comma 2 – del T.U. delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali n. 267 del 18.8.2000;

Vista la Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 381 del 28/1/2011;
O R D I N A
per le motivazioni sopra espresse, qui integralmente richiamate, l’istituzione dei seguenti obblighi, divieti e limitazioni:
NELLE NOTTI DAL 14 SETTEMBRE 2015 AL 2 OTTOBRE 2015 DALLE ORE 22.00 ALLE ORE 6.00, esclusi sabati e domeniche e le notti del 28 e 29 settembre 2015
il DIVIETO DI TRANSITO a tutti i veicoli in Corso San Michele del Carso, a tratti secondo lo stato di avanzamento dei lavori;
LA REVOCA DEL DIVIETO DI SVOLTA A DESTRA, per i veicoli che da Corso Monte San Gabriele si immettono su via Mazzucconi;
La presente ordinanza entrerà in vigore con l’apposizione della prescritta segnaletica, che dovrà essere posizionata in conformità al vigente Codice della Strada e mantenuta in efficienza dall’Impresa esecutrice dei lavori che resta unica responsabile di eventuali incidenti o danni a persone o a cose che dovessero verificarsi per inadeguatezza o mancanza dei segnali stessi, con particolare attenzione alla preventiva informazione ai residenti ed operatori commerciali.
La presente ordinanza verrà altresì resa nota al pubblico mediante la pubblicazione nei propri siti informatici e nei comunicati stampa.
Il personale della Polizia Locale unitamente alle altre forze di  polizia di cui all’art. 12 del Codice della Strada è incaricato  della verifica del rispetto delle prescrizioni  imposte con il presente provvedimento.
Contro la presente ordinanza è ammesso ricorso, entro sessanta giorni, ai sensi dell’art. 37, comma 3, del D.Lgs. n. 285 del 30.4.1992 e  art. 74 del Regolamento di esecuzione, al  Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro il medesimo termine potrà altresì essere presentato ricorso al T.A.R. della Lombardia.

p. IL DIRETTORE DI SETTORE
(Enrico Pecoroni)

Pubblicato in: Città, Ballabio, Valsassina, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati