VILLE APERTE IN BRIANZA:
OLTRE 27MILA VISITATORI

Ville AperteMONZA – Grande successo di partecipazione per l’iniziativa Ville Aperte in Brianza, promossa dalla Provincia di Monza e Brianza con il contributo della Provincia di Lecco e il coinvolgimento di alcuni Comuni del territorio lecchese.

Complessivamente nell’undicesima edizione di Ville Aperte in Brianza ben 27.079 visitatori hanno affollato gli oltre 100 siti aperti nei 47 comuni dei territori di Monza e Brianza, Lecco, Milano; 3.262 le presenze del 21 e 22 settembre, 23.817 quelle del 28 e 29 settembre.

Dopo la positiva esperienza del 2012, anche quest’anno la Provincia di Lecco ha voluto partecipare all’iniziativa, raddoppiando gli Enti aderenti che hanno aperto le porte della cultura, accogliendo i visitatori desiderosi di conoscere alcuni dei più significativi siti storico-artistici del territorio lecchese.

Nel territorio lecchese le visite sono state 3.267; da segnalare la grande affluenza a Villa Monastero di Varenna con 395 presenze, a Villa Greppi di Monticello Brianza con 350 visitatori, a Villa Sommi Picenardi di Olgiate Molgora con 398 ingressi, al complesso romanico di San Pietro al Monte di Civate con 388 visitatori, a Villa Confalonieri e Villa Subaglio di Merate con 344 presenze.

“Siamo molto orgogliosi dei numeri registrati in particolare a Villa Monastero – commenta il Presidente Daniele Nava – Ciò rappresenta l’ennesima conferma che l’impegno della nostra Amministrazione, in termini di interventi di conservazione del complesso e di ampliamento temporale della fruizione degli spazi, è stato riconosciuto e apprezzato. L’occasione è stata utile anche per presentare al pubblico l’arazzo con Antonio e Cleopatra appartenente alle collezioni della villa, recentemente restaurato, che conferisce ancor più prestigio alla sala Nera”.

“La collaborazione tra la Provincia di Lecco e quella di Monza e Brianza – aggiunge l’Assessore alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni della Provincia di Lecco Marco Benedettiè l’ulteriore dimostrazione che quando il territorio riesce a fare rete si realizzano eventi in grado di attirare l’attenzione dei cittadini, sempre più desiderosi di conoscere e apprezzare le innumerevoli bellezze che i nostri Comuni hanno la fortuna di possedere. Un ringraziamento particolare alla Provincia di Monza e Brianza, che anche quest’anno ci ha permesso di essere parte di un evento di riscoperta del patrimonio culturale locale e di valorizzazione del patrimonio, in un momento di particolare difficoltà economica degli enti locali e non solo. Un grazie sincero agli Enti aderenti che con il loro impegno costante hanno consentito ancora una volta di riscoprire e apprezzare il nostro patrimonio culturale”.

Nonostante le condizioni atmosferiche avverse si rinnova il grande successo di Ville Aperte in Brianza – osserva l’Assessore alla Cultura della Provincia di Monza e Brianza Enrico ElliUn successo che testimonia il trend di costante crescita di pubblico e di consensi per una iniziativa che ci auguriamo possa continuare a svolgersi anche in futuro e che rappresenta sicuramente l’evento culturale privilegiato sul quale investire in vista di Expo 2015”.

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Hinterland, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti