VIOLENZA SULLE DONNE:
A LECCO TRE CASI
SEGNALATI ALLA POLIZIA LOCALE

bonacina volontè morizioLECCO – Un incontro per combattere la violenza sulle donne. Nel palazzo comunale di Lecco, lunedì mattina, si è discusso di femminicidio, stalking e violenza sulle donne. A tenere il dibattito, via Skype, il presidente dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali ed ex comandante dei Ris di Parma, Luciano Garofano.

L’Assessore alle pari opportunità Francesca Bonacina, afferma “l’importanza della prevenzione culturale rispetto al problema ‘violenza’ che è trasversale ad ogni  ceto sociale ed età, e vede coinvolte soprattutto le donne”. C’è bisogno di un grande lavoro di prevenzione a livello culturale e formativo. “E’ necessario operare sulla capacità di riconoscimento e gestione delle proprie emozioni – afferma -: si riscontra una grande fatica in questo ed è invece molto importante imparare a gestire le emozioni nel rispetto dell’altro”. L’assessore annuncia anche la sottoscrizione dell’Amministrazione comunale di una carta d’intenti promossa dal comune di Torino con cui ci si impegna a promuovere iniziative di prevenzione contro la violenza sulle donne. Non solo: sarà istituita anche una commissione per le pari opportunità.

“La legge non dà molti strumenti a nostro favore – spiega Garofano -; anche quando la donna trova il coraggio di sporgere denuncia, l’attività giudiziaria è lenta , quella processuale lo è ancor di più e la maggior parte delle querele viene ritirata; bisogna creare rapporti empatici e di fiducia con quelle donne coraggiose che osano ribellarsi alla violenza. Le forze dell’ordine, come anche il personale medico e paramedico dovrebbero specializzarsi su questa problematica, che non è più un problema bensì un’emergenza”.

Il comandante della Polizia Locale di Lecco, Franco Morizio,  fornisce dati sulla situazione lecchese: “Solo per quanto riguarda la polizia locale, che non sarebbe l’organo prestabilito a cui rivolgersi, si sono verificati  tre casi di violenza sulle donne nell’ultimo anno e mezzo; uno degli aggressori, D.M., è tuttora in carcere in custodia cautelare per tre anni e otto mesi per avere selvaggiamente percosso la moglie. La violenza sulle donne è comunque un fenomeno da monitorare”.

Di questi inquietanti dati e dei modi per prevenire e per agire contro l’ormai diffusissima piaga sociale della violenza sulle donne, parlerà proprio Garofano, giovedì, alle ore 18, nella sala consiliare del Palazzo comunale di Lecco durante la presentazione del suo libro I labirinti del male, scritto in collaborazione con Rossella Diaz.

 

Pubblicato in: Città, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti