ZTL IN PIAZZA DELLA STAZIONE
GLI EDICOLANTI: “PERSO CLIENTI
DALLA CHIUSURA AL TRAFFICO”

piazza stazione leccoLECCO – “Da quando c’è il sottopassaggio abbiamo perso oltre il 50% del fatturato. E ancora peggio è andata quando la stazione è chiusa alle automobili”. Francesco Mosca, titolare dell’edicola all’interno della stazione ferroviaria di Lecco, analizza la situazione economica degli ultimi anni dei lavoratori all’interno del piazzale. Ma non solo, perché quotidianamente assiste al movimento all’interno dell’area. “Si vedono spesso anziani che devono percorrere parecchi metri per arrivare ai binari – spiega l’edicolante –. E in più si forma la coda perché alcune automobili si fermano fuori dal municipio, oltre agli autobus che si fermano proprio di fronte alla stazione e, a questo punto, farli entrare in piazza. Sarebbe utile per la clientela, così si scenderebbe e si salirebbe direttamente nel piazzale. E il traffico migliorerebbe”.

Anche Alberto Galli, titolare dell’omonima edicola alle porte di piazza Lega lombarda, lavora molto meno da quando in piazza è stato vietato l’accesso al traffico nell’area, ma soprattutto da quando è stata indetta la Ztl. “Tutti i clienti che venivano da me in automobile ora hanno smesso – racconta –. Bastano pochi giorni di cambiamenti e le persone si abituano, ma la chiusura della stazione ci ha davvero penalizzato”.

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati