OLIMPIADI, LE OTTO DI POLVARA
E MILANO-CORTINA 2026.
IL FONDISTA PUNTA SU BOBBIO
E NEL NUOVO ENTUSIASMO

BARZIO – “Per l’Italia ospitare i giochi olimpici è un onore, è bellissimo che dopo 20 anni si torni a gareggiare da noi, adesso bisogna preparare i nostri giovani”. È la prima reazione del barziese Gianfranco Polvara all’annuncio di Losanna dei giochi a Milano e Cortina, e rilancia i Piani di Bobbio come pista di allenamento per le delegazioni.

Cinque Olimpiadi da atleta (Lake Placid 1980, Sarajevo 1984, Calgary 1988, Albertville 1992, Lillehammer 1994), altre tre come skiman (Nagano 1998, Salt Lake City 2002, Torino 2006), anche se ormai si gode la pensione e il nipotino arrivato da due mesi, Polvara non ha perso la passione per lo sci di fondo e non ha smesso di seguire quel mondo che nel nord Europa trova la sua massima espressione.

> LEGGI L’INTERVISTA su

 

 

 

Pubblicato in: Valsassina, Sport Tags: , , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati