PALLOTTOLIERE DEL NAMELESS:
+10K BIGLIETTI, 5K ETILOMETRI,
UNA VITA SALVATA DALLO STAFF

BARZIO – Parlano chiaro i numeri del Festival numero uno in Italia per la musica elettronica: 50mila presenze in tre giorni al Nameless di Barzio, 10mila in più dello scorso anno, e un’organizzazione impeccabile sono di certo di buon auspicio per l’edizione 2020, per la prima volta su quattro giornate da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno.

Partiamo da vivande e beveraggi vari: il pubblico del Nameless ha fatto man bassa di pizze (4.000 quelle sfornate), non disdegnando nemmeno la carne (consumati 800 chili di hamburger e 500 chili di salamelle). Cifra tonda per le patatine fritte, una tonnellata. Per quanto riguarda i liquidi da reintegrare ecco scorrere 20.000 bottiglie d’acqua e spillare 35.000 birre da 0,4 litri.

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 

Pubblicato in: Valsassina, Economia Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati