AVVENENTE MAROCCHINA
CIRCUÌ UN ULTRASETTANTENNE:
ORA RISCHIA NOVE MESI

OGGIONO – Un pensionato di oltre 70 anni, oggionese, era stato “circuito” nel 2017  da una avvenente donna di origini magrebine, F. H., che sarebbe riuscita a farsi consegnare denaro e telefoni e cellulari in cambio delle sue “attenzioni” per l’anziano. Fatale alla relazione una bolletta, intercettata a casa dell’uomo.

Adesso la ammaliatrice marocchina deve rispondere in tribunale a Lecco dell’accusa di circonvenzione di incapace, in quanto responsabile di avere “spillato” al pensionato almeno tremila euro – secondo quanto ricostruito dalla PM Caterina Scarselli, che ha chiesto per l’imputata una pena di nove mesi di carcere oltre a 1.200 euro di multa.

Il giudice monocratico Martina Beggio emetterà la sentenza il prossimo 31 marzo.

RedCro

Pubblicato in: Oggiono, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati