VIAGGIARE IN VIETNAM:
COME RICHIEDERE IL VISTO

VIETNAM – Sono tempi difficili per chi viaggia, a causa della pandemia da Coronavirus. Tuttavia, con le limitazioni di cui sopra e in linea generale, resta forte il fascino rappresentato da una visita allo splendido paese del Vietnam. Costi alla portata e diverse possibilità di raggiungere il Sud Est Asiatico rendono interessante un viaggio – quando questo tornerà possibile. Di seguito, una mini guida pratica, a partire dal visto elettronico che dal febbraio del 2017 si può richiedere interamente on line.

Quanto si spende per ottenerlo? Il prezzo totale è di 49,95 euro – con il quale si risparmia il costo della tassa di bollo (che va dai 25 ai 50 dollari), con l’ulteriore vantaggio di evitare le code tipiche del “vecchio” visto, all’arrivo nel paese di destinazione.

Vediamo intanto come richiedere il visto per il Vietnam: è molto semplice, basta compilare (questione davvero di pochi minuti) il modulo di richiesta online del visto – che viene verificato e rilasciato prima della partenza del viaggiatore. Si paga in modo facile e sicuro, con le principali carte di credito, con PayPal ma anche con la tessera Postepay.

Il visto ufficiale arriverà poi entro pochi giorni, via e mail. A quel punto sarà sufficiente stamparlo per poi portarlo con sé durante il proprio viaggio in Vietnam.

Qui la procedura di richiesta del visto Vietnam per richiedere il visto online.

Vietnam | Ha Long Bay | guido da rozze | Flickr

IL VIETNAM COME META TURISTICA
Come descrive efficacemente la guida di ‘Viaggi e Miraggi‘, il Vietnam è un luogo remoto, che evoca immediatamente un grande fascino. Ha saputo ripartire dopo le distruzioni della guerra e ora è pronto a mostrare al mondo la sua spettacolare e variegata natura e la sua storia millenaria.

Il Clima del Vietnam è caldo e umido. Nell’area Nord la stagione delle grandi piogge inizia a maggio e prosegue fino alla fine di ottobre; luglio e agosto risultano essere i mesi meno favorevoli per via delle piogge, abbondanti e violente; il periodo migliore è quello compreso tra i mesi di novembre e aprile. Nella zona centrale, le piogge sono invece tra luglio e gennaio e il momento più indicato va quindi da febbraio a giugno. Al Sud infine forti le precipitazioni tra maggio e novembre, i mesi migliori per un viaggio vanno da dicembre ad aprile. Attenzione ai tifoni: si verificano tipicamenteal Centro e nel sud del Paese, specie nel corso dei mesi di settembre e ottobre.

IN VALIGIA
È consigliabile portare in viaggio un abbigliamento pratico e sportivo (in cotone e/o in fibre naturali), gli occhiali da sole, poi un k-way, cappellino e costumi da bagno, creme protettive per il sole; qualche capo pesante sarà utile per “difendersi” dall’aria condizionata negli alberghi e ancora utilissimi i repellenti anti zanzare.

I paesaggi meravigliosi del Vietnam: uno spettacolo ben noto sono le tipiche formazioni montuose

Con un regolare visto per il Vietnam (l’autorizzazione a viaggiare ed entrare nel paese asiatico) vi si può soggiornare per periodi superiori ai 15 giorni; una volta passati almeno 30 giorni dal primo ingresso si può fare un ulteriore soggiorno in Vietnam, sempre per un massimo di 15 giorni se sprovvisti di visto e per un periodo più lungo se si dispone del documento – il visto è è necessario anche per tornare in Vietnam prima che siano trascorsi 30 giorni dal primo ingresso. Attenzione: sono tenuti a disporre del proprio visto tutti i cittadini italiani, compresi i minorenni. Il metodo più semplice per adempiere all’obbligo è come detto presentare una richiesta via internet da stampare e tenere con sé durante il viaggio.

VISTO/QUALCHE CONSIGLIO UTILE SULLE TEMPISTICHE
Nessun problema se si vuole richiedere il visto già qualche mese prima della propria partenza: si può infatti avanzare la richiesta quando si vuole. Se invece l’arrivo è previsto nel giro di pochi giorni, è consigliabile scegliere la specifica opzione “urgenza” prevista all’interno del modulo di richiesta.

Quanto tempo serve, in questo secondo caso? Per le urgenze, solitamente la richiesta può essere approvata nell’arco di tre giorni lavorativi (in media), ma può capitare che pure questo tipo di richieste richiedano più tempo.

Una volta ricevuto il proprio visto per il Vietnam via e-mail, ne andranno stampate due copie per ciascun visto, da portarle in viaggio. Il suggerimento è quello di custodirle all’interno del bagaglio a mano – visto che potrebbe essere richiesto dalle autorità di esibire il documento dopo che il  bagaglio principale è già stato imbarcato.

Pubblicato in: Dal mondo, Turismo Tags: ,

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .