A ORGATEC 2022 IN SCENA
L’UFFICIO DEL DOMANI

Non è mai troppo presto per prepararsi al futuro, soprattutto in ambito lavorativo. A Orgatec 2022, che si terrà a Colonia da martedì 25 a sabato 29 ottobre 2022, andranno in scena gli uffici del domani, interpreti di una “new vision of work”, come sottolineano gli organizzatori. Uffici visionari, per l’appunto, che fino a pochi mesi fa solo i più lungimiranti avrebbero potuto immaginare.

Flessibilità, creatività e collaborazione: questi i concetti cardine delle nuove progettazioni, in nome di modalità lavorative che favoriscano la libertà, ma senza anestetizzare il senso di responsabilità. Una nuova concezione modellata dalle istanze create o, piuttosto, risvegliate, dall’impatto della pandemia sul mondo del lavoro e supportata dalla diffusione e dalla maturazione delle tecnologie digitali. A rispecchiarla dovranno contribuire tutti i segmenti del settore: pianificazione, attrezzature, acustica, pavimentazione, illuminazione, arredamento, accessori e tecnologie (A/V, IT, telecomunicazioni, software e servizi).

Perché Orgatec

Dal 1953 Orgatec riflette lo stato del mondo del lavoro aprendo contemporaneamente prospettive sul suo futuro attraverso l’arredamento e le attrezzature. Ad oggi è la fiera leader nel design per uffici a livello mondiale, nonché la più frequentata da aziende e pubblico. Nel 2018 aveva registrato oltre 750 espositori da 40 Paesi e 63mila visitatori da più di 140 Paesi. 4 anni dopo punta a incrementare i numeri, per rappresentare in modo sempre più fedele le tendenze e per fare previsioni sempre più precise sull’evoluzione di un settore che come nessun altro è in grado di spostare gli equilibri economico-sociali.

Inizialmente intenzionati a predisporre la manifestazione anche nel 2020, gli organizzatori di Koelnmesse hanno in seguito deciso di rimandarla per motivi legati alle difficoltà sanitarie ed economiche. Una risoluzione che permetterà ai player del settore di recepire le novità, di riordinare le idee e di proporre soluzioni davvero innovative e al passo con i tempi. I visitatori potranno acquistare un biglietto di ingresso a partire dal maggio 2022, ma per gli espositori è già tempo di riservare un posto. Anche le realtà italiane più ambiziose non si faranno sfuggire l’occasione di partecipare alla manifestazione più importante del settore. Tra queste troviamo Divisione Ufficio, azienda milanese dall’esperienza ultradecennale nel settore dell’Arredamento da Ufficio, pronta a internazionalizzare la propria offerta.

Cosa vedremo nel 2022

In 4 anni il mondo del lavoro è cambiato a una velocità straordinaria. Gli espositori di Orgatec 2022 saranno perciò chiamati, in collaborazione con architetti, ricercatori, produttori e fornitori, a interpretare una cultura del lavoro del tutto nuova, rispondendo a domande mai poste prima in modo così chiaro. «Come creare spazi di lavoro resilienti e in grado di dare uguale spazio alla libertà individuale e alla struttura? Che tipo di ambiente può consentire la crescita delle idee, il miglioramento continuo dei risultati raggiunti, la trasformazione di semplici meeting in vere e proprie sessioni di brainstorming? Come strutturare la collaborazione tra individualisti? Come possono fare le imprese ad assicurarsi che i propri dipendenti si identifichino con i valori aziendali e, allo stesso tempo, a garantire loro una piena soddisfazione offrendo flessibilità temporale, spaziale e tecnologica?»

A ottobre 2022 i 150.000 metri quadri di superficie espositiva di Koelnmesse, nel centro di Colonia, ospiteranno perciò ambienti realistici improntati alla versatilità e all’integrazione di diverse dimensioni della vita umana: individualità e socialità, concentrazione e relax, creatività e programmazione. Spazi ibridi che possano ospitare modalità lavorative altrettanto ibride, senza mai tralasciare il benessere psicofisico dei lavoratori.

E con il 2022 arriva un’altra novità: Orgatec Tokyo. Come parte della sua strategia di globalizzazione, infatti, Koelnmesse lancerà per la prima volta la fiera in Giappone, in collaborazione con la Japan Office & Institutional Furniture Association (JOIFA). Appuntamento anche a Tokyo dal 26 al 28 aprile 2022, allora, per allargare lo sguardo sulle tecnologie e le attrezzature che definiranno il nostro modo di lavorare negli anni a venire.

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 112021 .