APP E NON SOLO: TUTTE
LE SOLUZIONI UTILI CONTRO
IL FUMO DI SIGARETTA

Più di un milione di fumatori extra rispetto ad aprile 2020: sono questi i dati che spiegano qual è la situazione in Italia. La pandemia ha infatti causato un aumento di tensioni e di nervosismo, e di riflesso le sigarette sono diventate una delle risposte principali ai momenti di crisi.

Proprio per questo motivo, è importante parlare di un argomento che richiede molta attenzione, per ovvie questioni di salute. Quindi in questo articolo ci concentreremo sui metodi più efficaci per dare un taglio – una volta per tutte – alle sigarette.

 

Le app per smartphone per smettere di fumare

Oggi gli smartphone possono andare incontro a molti aspetti, compresa la nostra salute, e lo si capisce dando uno sguardo al ricco comparto delle app fitness. Spesso però si sottovalutano alcune applicazioni particolari, proprio come quelle che aiutano a smettere di fumare, che sono piuttosto efficaci. Si fa ad esempio riferimento ad app come Quit Now, Kwit e Smoke Free, ognuna delle quali possiede varie opzioni per andare incontro a questo importantissimo obiettivo.

In base all’app possono essere presenti vari stimoli per smettere di fumare, come vari goal da raggiungere, sia giornalieri che sul lungo periodo, o i calcolatori che ci dicono quanto abbiamo risparmiato evitando di accendere una sigaretta dopo l’altra. Lo scopo di questi applicativi è tanto semplice quanto efficace: farci vedere quali sono i vantaggi dell’addio al fumo, sia da un punto di vista di salute, sia per quel che riguarda il portafoglio. Se poi si aggiunge la componente social e il divertimento, ecco che si ha un quadro completo delle applicazioni in questione.

 

La lotta al fumo grazie alle sigarette elettroniche

Non solo app, perché anche le sigarette elettroniche possono diventare delle preziose alleate al fianco di chi vuole smettere di fumare. Si tratta di device all’avanguardia che possono anche svolgere essere dei palliativi delle classiche sigarette, visto che gli somigliano sia come struttura, sia come gesti. È ad esempio presente l’aspirazione del fumo, solo che in tal caso si parla di essenze vaporizzate. In secondo luogo, oggi c’è anche la possibilità di utilizzare una sigaretta elettronica senza nicotina, come myblu ad esempio, così da ridurre gradualmente fino ad azzerare l’assunzione di questa sostanza che causa forte dipendenza.

In sintesi, ci si trova di fronte ad un dispositivo tecnologico molto utile per smettere di fumare, il tutto senza spendere molti soldi, dato che il prezzo delle e-cig è abbordabile per tutti. Chiaramente anche in questo caso è necessario che ci sia una grande forza di volontà da parte dell’utente: ovvero l’ingrediente principale per rendere realmente efficaci tutti i rimedi contro il fumo elencati in questo articolo, sigarette elettroniche e app comprese.

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .