LA CGIL DI LECCO ADERISCE
ALLA RACCOLTA REGIONALE
DI MATERIALE PER L’UCRAINA

LECCO – La CGIL Lecco aderisce all’iniziativa della CGIL Lombardia per la raccolta di materiale da inviare in Ucraina, a sostegno della popolazione coinvolta nella guerra. Grazie ai rapporti con il sindacato polacco OPZZ, la CGIL regionale è entrata in contatto con l’amministrazione comunale di Narol, paese polacco che si trova a 10 km dal confine con l’Ucraina e a 90 km da Leopoli. Dall’inizio del conflitto questa amministrazione è impegnata sia nell’accoglienza di profughi che nel trasferimento di aiuti in Ucraina, operando principalmente nel rifornimento a orfanotrofi e strutture ospedaliere.

I prodotti necessari sono i più svariati: cibo e vestiti per bambini, cibo in scatola, ingredienti per la preparazione di pasti (farina, olio, zucchero, riso, pasta), pannolini, sacchi a pelo, lenzuola, cuscini, piumoni, materassini da campeggio, biberon, prodotti igienici (gel, shampoo, sapone), detergenti, spazzolini, dentifrici, torce, batterie. La raccolta del materiale si terrà lunedì 9 e martedì 10 maggio presso il Salone Di Vittorio della CGIL Lecco, dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30, mentre il convoglio regionale è previsto in partenza per Narol giovedì 12 maggio.

L’iniziativa è rivolta a tutta la cittadinanza, che sono invitati a “contribuire con le proprie donazioni per proseguire le azioni di solidarietà verso il popolo ucraino”.

Pubblicato in: Associazioni, Cronaca, Dal mondo, Economia, lavoro, Notizie dal mondo, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .