CRIPTOVALUTE: CORSI
STRATEGIE E CONSIGLI UTILI
PER INVESTIRE NEL 2021

Tra i trend positivi del momento nell’ambito del mercato, vi sono senza dubbio le criptovalute. Si tratta di vere e proprie monete virtuali sulle quali speculare, fare operazioni di trading e persino acquisti laddove possibile, avendo sempre la sicurezza della protezione dei dati grazie a un ambiente denominato blockchain nel quale non vi è possibilità di intrusione di hacker a nessun livello.

Il trading online è ormai diventata quasi una consuetudine tra gli appassionati del settore e le monete virtuali sono considerate uno degli asset più versatili in assoluto. Per farlo, però, occorre conoscere degli aspetti fondamentali ed è quindi utile seguire un corso sulle criptovalute che possa fornire tutte le informazioni necessarie circa l’utilizzo delle monete digitali nelle negoziazioni finanziarie.

Corsi e portali

I migliori portali di trading online offrono tali corsi a livello gratuito, soprattutto perché non costringono gli utenti a recarsi in luoghi fisici per assistere a delle conferenze in presenza. Perlopiù, si tratta di documenti da leggere, di lezioni online da seguire quando si abbia realmente tempo e persino webinar cui partecipare. Basta iscriversi senza alcuna commissione inserendo i propri dati personali e si avrà accesso sia a questo materiale che agli utilissimi conti DEMO: senza mai investire soldi, sarà possibile così mettere in pratica quanto imparato per testare le proprie capacità e capire quando si è davvero pronti per il passo successivo, acquistando, speculando e facendo trading con le criptovalute.

Ovviamente, perché il portale sia attendibile e possa offrire tutto ciò al netto delle commissioni, occorre che il broker sia certificato da organi ufficiali come la Cysec: la CONSOB vigila di continuo, in tal senso, per la tutela degli investitori e invita sempre a diffidare di tutti quei broker che vantano un’esperienza inesistente o, peggio, promettono risultati non in linea con la realtà.

Come operare con le criptovalute

Uno dei metodi per fare trading con le criptovalute è l’exchange, ovvero la creazione di un vero e proprio portafoglio ove destinare vari tipi di moneta: Bitcoin, Ripple, Monero, Ethereum sono solo alcune delle criptovalute più celebri. Molto gettonato è anche il mercato del Forex, che consiste nello scambio tra valute (anche reali) a seconda del momento che stanno attraversando sul mercato e di quanto una prevalga sull’altra.

Da non sottovalutare, poi, i contratti per differenza, meglio conosciuti nell’ambiente come CFD. Studiando il mercato, occorre rendersi conto del trend dell’asset prescelto (in questo caso è la criptovaluta di riferimento) e stabilire una previsione decidendo se la tendenza sarà al rialzo (posizione long) oppure al ribasso (posizione short). Se tale previsione si rivelerà corretta è possibile che si generi un profitto.

Sono molti, però, i trader che, per mancanza di esperienza o più meramente di tempo, non riescono ad aggiornarsi sul mercato delle criptovalute e non sanno bene come muoversi: in questi casi è molto utilizzato il cosiddetto copytrading. I migliori broker offrono una sorta di vetrina virtuale ove scegliere i popular investors preferiti (ovvero investitori che già hanno ottenuto risultati importanti) e impostare il proprio programma perché ne emuli passo passo le mosse senza dover intervenire ogni volta. Ovviamente, non si tratta di una garanzia totale, ma di certo aumenta le chanches di successo.

Altro strumento molto impiegato da chi fa trading online con le criptovalute è anche il social trading, la community interamente dedicata agli investimenti che consente uno scambio continuo di idee, strategie, dubbi e rumors.

Tutti questi elementi, dai corsi al copy trading, passando per i conti DEMO, se opportunamente utilizzati consentono di fare trading innanzitutto in sicurezza e avendo sempre aggiornamenti puntuali riferibili ai vari asset. In particolare, nel mondo delle criptovalute si dovrebbero controllare giornalmente le posizioni al ribasso o al rialzo se si desidera agire in autonomia con gli investimenti.

 

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .