È POSSIBILE USARE VPN
PER LE TRANSIZIONI
IN CRIPTOVALUTA?

Molti economisti ed investitori, si muovo all’interno del mondo delle criptovalute attraverso connessioni VPN, in modo tale da mantenere del tutto al sicuro la propria privacy. Spesso, infatti, truffe e furti sono dietro l’angolo, inconvenienti che possono portare in molti casi alla perdita totale o parziale del proprio patrimonio economico.

Al fine di evitare queste problematiche i trader hanno scelto di affidarsi ai VPN, in modo dale che le informazioni del titolare della rete che si connette alla blockchain non possano essere in alcun modo rintracciate.

Che cos’è una rete VPN?

Con il termine rete VPN, si intende una connessione nella quale sono presenti particolari impostazioni della privacy che permettono a chiunque di proteggersi nel caso in cui hacker o truffatori cerchino di reperire dati o informazioni.

Negli anni, questo meccanismo è divenuto sempre più sicuro, grazie alla crittografia end-to-end, anche se con l’utilizzo della connessione VPN possiamo stare certi che i nostri dati siano del tutto al sicuro. Generalmente, questa opzione viene scelta poiché i dati che vengono emessi durante le transazioni non possono venire in alcun modo identificati, o anche perché i rischi di poter contrarre qualche malware sono veramente minimi. Inoltre questa connessione, va a modificare l’indirizzo IP dell’utente, rendendolo praticamente irraggiungibile da hacker, ladri, truffatori e anche dal proprio governo.

Ribadiamo inoltre, che è consigliabile utilizzare la connessione VPN anche quando si acquistano le criptovalute sui siti di exchange. Se non conosci nessuno di questi siti, proponiamo Bitvavo, una società che guida anche i meno esperti nell’acquisto delle criptovalute più importanti del momento, permettendo ad ogni cliente di analizzare ed individuare la moneta elettronica ideale.

Per quanto riguarda invece la connessione VPN, anche in questo caso consigliamo di stare molto attenti, poiché sono molti i servizi che offrono servizi gratuiti che spacciano per efficienti mentre in realtà non lo sono affatto.

Se siete in dubbio su quale tipo di connessione VPN utilizzare, raccomandiamo di preferire quella con l’opzione kill-switch e che inoltre non usa alcuna sorta di registro. Generalmente questo tipo di connessione VPN non è gratuita, ma ha un costo davvero minimo per quello che offre, garantendoti il massimo della sicurezza e della professionalità.

Perchè scegliere un VPN

Come già anticipato precedentemente, la connessione VPN, garantisce a tutti coloro che la possiedono una privacy assoluta, proteggendosi da hacker che vogliono rubare soldi e dati, oppure da malintenzionati che vogliono commettere qualche truffa.

Tutto ciò può avvenire nel giro di pochissimo tempo e soprattutto nel momento in cui si sceglie di comprare criptovalute attraverso metodi di pagamento online su exchange non verificate.

Ribadiamo inoltre che Bitvavo, è uno dei pochi siti di exchange che con professionalità e chiarezza, si occupa di comprare e di vendere tutte le criptovalute presenti sul mercato, guidando anche chi è alle prime armi in questo settore, a muoversi con fiducia all’interno del mercato finanziario delle monete digitali. Per maggiori informazioni, vi invitiamo a dare un’occhiata al sito di exchange Bitvavo.

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti