IL FUTURO DELL’ECONOMIA
POST CORONAVIRUS

La domanda principale che si è soliti porsi quando si immagina il periodo post-COVID-19, è quando avverrà la ripresa. Rispondere a questa domanda sembra difficile. Tuttavia, con i dati positivi che si stanno ottenendo, anche grazie alla campagna di vaccinazione, appare evidente che, tutto sommato, si sia innescato un certo recupero.

Ovviamente, il futuro dell’economia, è fortemente legato a quanto avverrà nei prossimi mesi e, quindi, quanto ancora il COVID-19 possa produrre effettivi negativi e devastanti sotto più punti di vista. Perciò, si potrebbe asserire che, per lo meno a prima vista, il prossimo scenario economico appare essere dominato da un relativo ottimismo. Gli economisti, a tal proposito, individuano una ripresa a forma di V. Tuttavia, la situazione umanitaria ed economica che abbiamo vissuto nel recente passato, rende più probabile una ripresa a forma di L, in cui la crisi sarà più profonda e la ripresa sarà più lunga.

Sebbene non sia possibile fornire date esatte quando si affronta questo processo di recupero, è possibile definire intervalli di tempo guida nella pianificazione dei passaggi successivi. Possiamo affrontare la crisi umanitaria ed economica causato dal COVID-19 pensando a oggi e immaginando le conseguenze di domani. Sono necessari un forte coordinamento, nuove idee e metodi innovativi tra i diversi stakeholder nell’organizzazione e nella gestione di questo processo. Sono, dunque, più che mai necessarie nuove idee e metodi innovativi per finanziare, organizzare e gestire la ripresa.

A breve termine, il covid-19 ci ha costretti a modelli di business e vita basati sull’accesso remoto. In questo processo, abbiamo visto quanto sia alto il potenziale di alcuni settori e modelli di business. Il mondo degli affari deve, perciò, adeguarsi tanto nel breve termine, ovvero quando siamo ancora impegnati a controllare gli effetti dell’epidemia, quanto, nel contempo, essere pronti a trasformarsi quando, a medio e lungo termine, gli effetti economici dell’epidemia si, spera, andranno ad attenuarsi.

Di certo, è di fondamentale importanza, andare a supportare, in questo momento eccezionale e difficile, i nostri stakeholder anche con risorse nazionali e internazionali. In questo contesto, è, dunque, assolutamente prioritario, contribuire a prepararci per un futuro a cui non avevamo mai pensato in precedenza.

Come etoro opinioni mira a fornire aiuto per chi fa un certo tipo di investimento, oggi, più che mai, è doveroso sviluppare e preparare una sorta di post-covid-19 economy. Di conseguenza, in questo periodo si ha un assoluto bisogno di processi decisionali rapidi e dinamici, così come di poter ottenere dei dati ed effettuare una corretta analisi in modo da incrementare e accrescere le diverse e opportune decisioni che si dovranno andare a prendere, per cercare di lenire, quanto possibile, il duro impatto che l’economia ha subito a causa del coronavirus.

Più in generale, modelli di business e produzione devono essere applicati sulla base del processo di trasformazione causato dal COVID-19, fruendo di importanti indicatori come, ad esempio, l’accesso remoto, gli strumenti di comunicazione online e gestione aziendale, i dati sulla sicurezza informatica e la sicurezza delle reti, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione e le infrastrutture digitali, la capacità di ricerca e sviluppo e innovazione, le competenze della forza lavoro, le infrastrutture, la struttura della produzione e la struttura di mercato.

Ovviamene, è possibile sviluppare un numero infinito di scenari e possibilità per tutto ciò che riguarda la post-covid-19 economy. La nuda realtà, è che la pandemia di COVID-19, proprio per la sua gravità, ha costretto, anche, il mondo degli affari ad una trasformazione basata sull’accesso remoto, un processo che sarà di trasformazione a lungo termine. Per tutti i paesi, di conseguenza, l’essere pronti per il futuro dell’occupazione e della produzione è fondamentale per combattere gli effetti devastanti della pandemia di COVID-19, soprattutto a medio e lungo termine.

In questo processo di trasformazione, gli individui, le istituzioni e il settore pubblico e privato, hanno ruoli separati. Tuttavia, andando a concludere, la gestione del processo, richiederà, di per sé, un grande sforzo strategico e operativo unitario.

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .