LE MIGLIORI ZONE
DOVE VIVERE A MILANO

Milano è la città italiana per eccellenza, dal punto di vista economico, industriale e professionale.

Ponendosi come crocevia privilegiato con i Paesi del Nord Europa, è considerata la capitale dell’innovazione e del progresso.

Per questa ragione ogni anno catalizza a se numerosi professionisti, lavoratori e studenti fuori sede.

A incoraggiare la loro emigrazione nel capoluogo meneghino c’è anche la sua dimensione relativamente ridotta rispetto ad altre città italiane.

Nonostante il suo 1,3 milioni di abitanti, presenta un centro storico relativamente contenuto e una rete di collegamenti urbani ben organizzata e ramificata.

La contropartita di così tanti aspetti positivi, però, risiede proprio nella elevata concentrazione di appartamenti in affitto in quartieri limitati, ma estremamente ricchi e appetibili, tanto da portare le tariffe delle locazioni ad essere molto alte.

Non è un mistero, infatti, che Milano sia rinomata come la città con i più alti canoni d’affitto in Italia.

Riuscire a destreggiarsi in un mercato così ricco, variegato e soprattutto caro, non è semplice. Ancor meno, individuare una soluzione conveniente sia dal punto di vista strutturale che economico.

Un’impresa che diventa ancora più ardua per i fuori sede che non conoscono affatto la città e sono alla loro prima esperienza lontano da casa.

Per fortuna, però,  esistono strumenti ideati appositamente per supportare i futuri inquilini, nella ricerca di un appartamento in affitto, sulla base di ogni specifica esigenza.

Tra questi, la piattaforma online ZappyRent si candida come uno dei più affidabili in termini di convenienza e innovazione, con una ricca sezione di annunci dedicata anche agli affitti a Milano.

Per riuscire a orientarsi meglio nella selezione dell’immobile giusto è importante sfruttare tutte le funzionalità del sito, impostando parametri di ricerca quali budget, formula abitativa, periodo di permanenza e zona.

Quest’ultima, tra tutte, è la più importante da cui partire quando si cerca un appartamento in affitto in una grande metropoli come Milano.

Ogni quartiere, infatti, ha caratteristiche diverse, in termini di servizi, collegamenti, costi dei canoni mensili.

Conoscere le caratteristiche di ogni area meneghina è un buon punto di partenza per restringere la ricerca in quelle zone più congeniali alle proprie tasche e necessità.

Il centro storico è senz’altro uno dei quartieri più ambiti da parte di lavoratori e studenti.

Questo include, in modo particolare, tutta l’area che dal Duomo di estende alle vie limitrofe e al quartiere di Brera, zona nota per la presenza di molti locali e artisti.

Nel perimetro del centro città sono racchiuse le principali attrattive storiche, culturali e architettoniche, quali appunto la Galleria Vittorio Emanuele,  il Teatro della Scala, Palazzo Reale, Parco Sempione ed il Castello sforzesco, la Pinacoteca di Brera.

Per questa ragione, si tratta anche del quartiere più costoso per chi vuol prendere casa in affitto.

In quest’area, sul sito ZappyRent, si possono rilevare proposte con prezzi che oscillano tra i 900 Euro per un monolocale e i 1.850 Euro per appartamenti di dimensioni maggiori.

Anche la zona dei Navigli e Porta Genova, i prezzi non sono di molto più bassi, aggirandosi sempre sugli 800- 1.500 Euro a seconda delle dimensioni dell’abitazione scelta.

Le ragioni sono legate alle caratteristiche del quartiere, anch’esso molto ambito e vivace.

In questa zona si possono trovare appartamenti nei famosi palazzi ringhiera, famosi per le corti interne su cui si affacciano balconate che danno accesso a ogni appartamento.

L’area è nota anche per la presenza della stazione di Porta Genova e per i collegamenti diretti con i punti nevralgici della città.

La zona di Bovisa, invece, è appena fuori dal centro e negli ultimi anni ha conosciuto un grande sviluppo residenziale. Il quartiere storico può diventare appetibile, soprattutto per gli appassionati d’arte, design e gli studenti di Ingegneria, perché ha sede la scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione e la Triennale Bovisa.

I prezzi si aggirano sui 290 Euro per una stanza o 500 Euro per un monolocale.

Per visionare, infine le caratteristiche degli immobili, basterà selezionare gli annunci di maggior interesse e leggere le descrizioni dettagliate riportate sul sito insieme alla galleria di immagini.

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .