LE PROSPETTIVE DEL GIOCO
D’AZZARDO IN ITALIA NEL 2020

Uno degli ambiti che più profondamente si sono modificati nel corso degli ultimi anni è sicuramente quello che riguarda il gioco d’azzardo. Questa pratica è da sempre particolarmente cara al popolo italiano, che ha dimostrato durante i decenni di considerarla una delle principali passioni: i luoghi fisici adibiti a questo passatempo sono infatti cresciuti, numerosi e prosperosi.

Ecco che in tempi più recenti tutto questo scenario è stato ridisegnato, da fattori esterni. Con la progressiva digitalizzazione della società infatti, anche il settore delle scommesse si è progressivamente spostato sempre di più da casinò e sale giochi alla realtà virtuale. Ad oggi la crescita registrata dalle slot online e da tutti gli altri giochi del settore è davvero incredibile. Proviamo a ripercorrerla e ad osservare quali sono le prospettive del gioco d’azzardo in Italia in questo 2020.

L’evoluzione fino a questo momento

Per farlo è necessario partire da un presupposto, ovverosia conoscere le motivazioni alla base di una transizione così netta come quella che abbiamo raccontato. Nella pratica, per quale ragione un numero di utenti in costante crescita ha deciso di abbandonare il gaming fisico e reale per passare a quello virtuale, o comunque di integrare anche quest’ultimo in parallelo al primo?

In realtà il motivo è piuttosto semplice, e risiede nelle stesse caratteristiche del gaming online: questa modalità di gioco garantisce agli utenti in sostanza una libertà ed una comodità mai viste prima. In particolare, in termini spaziali e temporali. Praticando il gaming online infatti gli utenti hanno la possibilità di giocare davvero in qualsiasi momento ed ovunque, senza dover attendere il proprio turno o eventuali code.

Si capisce bene che si tratta di una vera e propria rivoluzione, e che difficilmente il settore concreto può riuscire a reggere il confronto. Attenzione però, bisogna tenere bene in considerazione anche i dati e le statistiche. E questi ultimi ci dicono che se è vero che il gaming online ha registrato un incremento pazzesco, passando negli ultimi quattro anni dal 22% al 33% di incidenza negli incassi totali del settore, dall’altra parte i due terzi di questi guadagni sono per l’appunto ancora legati al settore fisico.

Il 2019 è stato l’anno dei record per l’online, che però è ancora lontano dal reale. Quello che può avere rappresentato una svolta, però, è stato proprio l’ingresso nel 2020. Che cosa intendiamo? Che l’arrivo della pandemia di Coronavirus ha determinato, non solo in Italia in realtà ma in tutto il mondo, una duplice e molto diversa conseguenza per il settore. Andiamo a vedere di che cosa si tratta.

Che cosa sta succedendo adesso

In sostanza, il Covid-19 sembra aver abbattuto un volto del gioco d’azzardo italiano ed allo stesso tempo elevato l’altro. Come è possibile? Molto semplice. Con il lockdown necessario per evitare la diffusione del contagio, anche tutti i centri scommesse fisici hanno dovuto chiudere (non essendo attività necessarie alla sopravvivenza): una quarantena forzata arrivata da un giorno all’altro, e durata quasi due mesi, che ha ovviamente inciso in maniera chiaramente negativa sui numeri e sui guadagni del settore.

Dall’altra parte, essendo reclusi in casa, molti cittadini si sono riversati sul web e tra le altre pagine anche sui casinò online: il settore virtuale infatti è cresciuto ulteriormente nel corso di questa quarantena, proseguendo il suo percorso di “espansione” e toccando vette mai raggiunte in precedenza. Adesso l’Italia sta cercando di ripartire, e le attività pian piano ripartono: ecco che si aprono nuovi scenari e prospettive.

Il futuro del settore resta infatti ad oggi un mistero, poiché le variabili in gioco sono davvero tante. Bisognerà vedere quanti di questi nuovi utenti raggiunti negli scorsi due mesi saranno disposti e interessati a rimanere sulle piattaforme di gaming online anche quando si sarà effettivamente verificato un più sostanzioso ritorno alla normalità.

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti