LECCO, UN AIUTO
PER LA SICUREZZA SUL LAVORO
DA API E DAI SINDACATI

api lecco oppcLECCO – Un aiuto alle aziende e ai dipendenti per la sicurezza sul lavoro. Così Api-Associazione piccole e medie imprese di Lecco, insieme a Cgil, Cisl e Uil, ha attivato la costituzione dell’Oppc-Organismo paritetico provinciale Confapi Lecco. Si tratta di un’iniziativa attiva nella prevenzione della sicurezza sul luogo di lavoro. “L’organismo verrà dotato di risorse finanziarie – spiega Mauro Gattinoni, direttore di Api Lecco – e servirà per tenere corsi che possano prevenire gli incidenti sul lavoro”. Tutte le 540 aziende iscritte all’associazione, che sono composte da circa 13mila lavoratori potranno così appoggiarsi a questo nuovo organismo pagato dall’Api.

“L’attività di questa iniziativa – afferma Francesco Di Gaetano, Cisl, coordinatore di parte sindacale dell’Oppc – consentirà di programmare e realizzare iniziative congiunte in materia di salute e sicurezza sul lavoro”. “La prevenzione e la formazione sono elementi fondamentali dei processi produttivi e della competitività delle aziende e in particolare per le piccole e medie imprese – osserva Domenico Calveri, coordinatore di parte datoriale dell’Oppc -. Le esperienze fatte da Api sono una base importante per sviluppare in dialogo tra le parti sociali, che quest’anno ha prodotto risultati di rilievo a vantaggio della salute dei lavoratori”.

Luigi Sabatini, presidente di Api Lecco, sottolinea come “l’Oppc sia un aiuto molto importante per le aziende”. “In caso di incidenti sul luogo di lavoro si rischia anche un procedimento penale – continua – quindi con questi corsi, oltre a ridurre gli infortuni, sia i datori sia i dipendenti possono essere più tranquilli”.

 

Pubblicato in: Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .