TUTTA LA TECNOLOGIA ALL’AVANGUARDIA
DI TRE IMPIANTI SPECIALIZZATI

VALMADRERASono tre gli impianti su cui può attualmente contare SILEA SpA per gestire il ciclo integrato dei rifiuti provenienti dai 92 comuni serviti. Presso il complesso di Valmadrera, in cui sono collocati anche gli uffici direzionali e amministrativi, hanno sede tre linee di termo-valorizzazione per il trattamento dei rifiuti non riciclabili. Di queste, due sono in funzione: la linea 3, realizzata ex-novo nel 2003 ed avviata a partire dal 2006, e la linea 1, completamente ristrutturata nel 2008.

SPECIALE_SILEA_4 depositoSi tratta di impianti all’avanguardia sotto il profilo tecnologico, con una capacità autorizzata di 87 mila tonnellate annue, e totalmente sotto controllo da un punto di vista delle emissioni, monitorate giornalmente attraverso severe analisi e campionature che ne attestano la permanenza entro i limiti stabiliti dalla legge. Attraverso il termovalorizzatore, si ottiene una produzione di energia elettrica in costante crescita, che ha sfiorato lo scorso anno i 65 milioni di kWh prodotti, grazie sia all’incremento dei rifiuti avviati alla combustione, sia agli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica, del controllo di combustione e del sistema di gestione.
L’attenzione all’ambiente di SILEA SpA si è tradotto in questi anni anche in una serie di procedure ed interventi che hanno consentito da un lato la riduzione degli autoconsumi elettrici, dall’altro l’eliminazione degli sprechi e la riduzione dei consumi idrici.  Contestualmente sono state avviate anche sperimentazioni finalizzate sia alla riduzione delle emissioni in atmosfera con impiego di grafene, sia all’avvio del progetto “filiera chiusa della plastica” con il ritiro e il reimpiego dell’imballo senza passare da un centro di selezione.

SPECIALE_SILEA_5 nastro riciA Verderio, attraverso la controllata Seruso SpA, SILEA è proprietaria e gestisce un impianto tecnologicamente avanzato costituito da una linea di selezione di imballaggi “multileggeri” (plastica, metalli e tetrapack) e “multipesanti” (carta e cartone, tetrapack, plastica e metalli, conferiti attraverso il sacco viola). Annualmente l’impianto tratta circa 45 mila tonnelle di rifiuti.

Infine ad Annone Brianza , dal 2008, SILEA gestisce un impianto di compostaggio che sottopone a trattamento di trasformazione biologica 20 mila tonnellate annue di rifiuto provenienti dalla raccolta differenziata dell’umido da cucina in sacco biodegradabile “mater-bi” e del verde proveniente da sfalci e potature. Il compost viene riutilizzato da agricoltori, coltivatori e florovivaisti, in sostituzione dei fertilizzanti chimici, e può essere ritirato gratuitamente dai cittadini del territorio.

 …………

SPECIALE_SILEA_2 grafico

LA GESTIONE DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI
IN PROVINCIA DI LECCO:L’IMPEGNO DI SILEA

VALMADRERA – Fin dalla sua costituzione, SILEA SpA è stata protagonista attiva sul territorio dell’avvio e dello sviluppo progressivo di un processo …

…………
SILEA_3 termovaloriz schema

SILEA, UN OBIETTIVO PER IL 2018:
IL TELERISCALDAMENTO

VALMADRERA – Completare entro il 2018 il ciclo che, dalla raccolta, gestione e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, porta alla produzione di energia …

…………

SPECIALE_SILEA_6 opuscoli

L’IMPEGNO PER LA DIFFUSIONE
DI UNA AUTENTICA CULTURA AMBIENTALE

VALMADRERA – Da un lato sensibilizzare i giovani a comportamenti rispettosi dell’ambiente, attraverso un processo educativo condiviso con il mondo …
 

Contenuto promozionale a cura dell’ufficio commerciale di Esseti Media

Pubblicato in: PROMOZIONI, Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti