NUOVO DIGITALE TERRESTRE:
QUELLO CHE C’È DA SAPERE
ANCHE PER L’ACQUISTO DELLE TV

A fine luglio, finalmente, il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato le date per le modifiche alle frequenze TV e il passaggio al nuovo digitale terrestre, chiamato DVB-T2. Per liberare banda TV da assegnare alla telefonia mobile (segnale 5G), verranno “sottratte”, alla banda TV, diverse frequenze che passeranno appunto alla telefonia mobile. A seguito di queste frequenze “sottratte” alla TV verrà utilizzato un nuovo standard chiamato DVB-T2, che permetterà di sfruttare meglio la minor banda a disposizione. In questo caso serve un TV/decoder che supporti i canali HD. Per capire se il vostro TV/decoder è compatibile con questo 1° step è sufficiente controllare se ad oggi visualizzate i canali HD…

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 

Pubblicato in: tecnologia, Economia Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati