AL FIOCCHI UNA ALTERNANZA
SCUOLA-LAVORO ALLA ROVESCIA.
LE AZIENDE ENTRANO IN CLASSE

LECCO – Grande successo anche quest’anno per il progetto di alternanza scuola-lavoro “Build your Future”, frutto della collaborazione tra Siemens, azienda che si distingue per innovazione, qualità, affidabilità e che si concentra nelle aree della produzione e distribuzione di energia, infrastrutture intelligenti per edifici e sistemi energetici distribuiti, automazione e digitalizzazione nell’industria di processo e manifatturiera, e Adecco, società di The Adecco Group che sviluppa e valorizza il capitale umano.

Fiore all’occhiello del progetto l’esperienza della classe 4ªD indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” dell’Istituto di Istruzione Superiore “P. A. Fiocchi” di Lecco, la cui attività principale, che si concluderà sabato 4 maggio, ha visto lo svolgimento di una alternanza scuola-lavoro “alla rovescia”: non sono stati i ragazzi a recarsi in varie aziende, ma diversi formatori aziendali sono entrati in classe, sia per svolgere attività di docenza sia per guidare gli studenti in attività pratiche, affidate direttamente a loro.

I 17 ragazzi sono stati impegnati nell’ammodernamento – nell’ottica dell’industria 4.0 – di una macchina automatica già presente in istituto e realizzata diversi anni fa da Simecon, azienda lecchese leader nella costruzione di macchine speciali di assemblaggio e controllo, per 100 ore formative complessive spalmate su un periodo di circa un mese, durante il quale le lezioni tradizionali sono state sospese.

Oltre ad Adecco, Siemens e Simecon hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa anche SMC Italia, azienda innovativa nel settore dei componenti pneumatici ed elettronici per l’automazione industriale, 2SAutomazione per la parte PLC e l’ITS Angelo Rizzoli (istituto di specializzazione tecnica post-diploma in area ICT e Smart Manufacturing) per la parte gestionale.

“Build your Future” vuole rappresentare uno strumento per la promozione della cultura dell’alternanza scuola-lavoro, andando oltre la proposta tradizionale prevista dalla legge e agevolando le scuole nella sua applicazione. Il progetto propone attività che associano le finalità educative del sistema dell’istruzione e formazione con le esigenze del mondo produttivo, anche grazie alla sinergia con le aziende locali, soggetti altrettanto attivi in questo progetto. Sono oltre 27 gli istituti già coinvolti a livello nazionale nell’iniziativa, per un totale di quasi 7.000 ore di formazione erogate.

 

 

Pubblicato in: Giovani, lavoro Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .