AMMINISTRATIVE: LE REAZIONI
DEI PARTITI DOPO IL VOTO

LECCO – Primi commenti delle forze politiche all’esito delle elezioni amministrative in 51 Comuni della provincia di Lecco.

Intervengono Lega, PD e Forza Italia.

Elezioni Valmadrera
Ringrazio di cuore tutti i Valmadreresi che hanno accordato alla Lega un consenso record alle elezioni europee regalandoci un 45,31%. Ringrazio inoltre di cuore i tantissimi che chi ci hanno dato fiducia alle comunali. Noi abbiamo offerto una possibilità di vero cambiamento, ci spiace che la maggioranza non abbia colto o compreso questa possibilità e per 145 voti ha vinto Rusconi. La Lega dalle scorse amministrative ha aumentato i consensi del 24% ma non è bastato per vincere. Il rammarico peggiore è che la lista Progetto Valmadrera, che ha perso 2.000 voti dalle precedenti amministrative, amministrerà Valmadrera pur non rappresentando la maggioranza della Città, il 64% dei Valmadreresi ha chiaramente bocciato la candidatura di Rusconi, purtroppo un rischio che sapevamo di correre causa Villa che non ha voluto fare accordi con il primo partito a livello locale e nazionale, ossia con la Lega di SALVINI!…Villa o Rusconi, per motivi differenti, per noi e per Valmadrera, non sarebbe cambiato nulla…noi rappresentavamo il vero cambiamento. In questo momento storico è arrogante e offensivo chiedere ad un partito come la Lega di non partecipare alle elezioni comunali per lasciare spazio ad una lista civica che dice di ripudiare i partiti…salvo poi aver fatto altro sottobanco…faccio i “complimenti” a Villa e ai suoi per aver riconsegnato Valmadrera nelle mani di Rusconi ed ovviamente buon lavoro a Rusconi ed alla sua squadra, la Lega farà una seria opposizione costruttiva per il bene dei VALMADRERESI. 

Flavio Nogara

……………………………………………

Amministrative, PD Lecco: “La straordinaria vittoria a Oggiono e le tante riconferme dimostrano che quando si lavora bene si viene premiati”

La tornata elettorale amministrativa di quest’anno è stata sicuramente una sfida impegnativa: 51 Comuni al voto possono cambiare il volto di un territorio.

Le sconfitte di Merate, Cassago Brianza e Airuno sono sicuramente quelle che lasciano maggiormente l’amaro in bocca, per l’ importanza che i tre comuni hanno nel nostro territorio e per la tradizione politica. A compensare la delusione c’è sicuramente la straordinaria vittoria di Chiara Narciso a Oggiono, che ripaga un lungo percorso di opposizione e ricostruzione avviato dieci anni fa.

Fanno immensamente piacere le conferme di Barzago, Bulciago, Carenno, Casatenovo, Colle Brianza, Costa Masnaga, Cremella, Erve, Galbiate, Lomagna, Malgrate, Monte Marenzo, Osnago, Paderno, Pasturo, Valgreghentino, Valmadrera, Vercurago e Verderio, che dimostrano che la buona amministrazione viene premiata. Un abbraccio a chi non ce l’ha fatta ma che ha lottato con tenacia come a Bosisio, Molteno e Monticello: fare opposizione sarà un impegno prezioso e nessuno verrà lasciato solo nello svolgere questo importante compito.

“Uno spunto di riflessione sicuramente ce lo forniscono i 14 comuni in cui si è presentata un’unica lista, termometro di un graduale disimpegno dei cittadini dalle istituzioni locali. Da domani, oltre che sostenere le liste civiche di area centrosinistra, continueremo a lavorare, supportare e favorire momenti di condivisione tra amministratori locali per far si che questi possano collaborare sempre di più tra loro sui temi territoriali arrivando presto alla costituzione del tavolo permanente degli Enti Locali dell’area centrosinistra”.

Marinella Maldini segretaria provinciale PD
Michele Bianco responsabile Enti Locali

……………………………………………

Forza Italia: la Forza degli amministratori locali

L'immagine può contenere: 1 persona, primo pianoQueste elezioni amministrative ci rinfrancano e ci danno forza per continuare ad essere la Forza degli amministratori locali lecchesi.

Il dato politico che le urne ci hanno consegnato con le elezioni europe impongono che vi sia un rinnovamento tra i dirigenti regionali e nazionali del partito. Da solo il Presidente Berlusconi ha dovuto supplire alle mancanze di chi oggi ha ruoli di responsabilità.

Sei nuovi Sindaci tesserati al movimento che allargano la nostra comunità politica ci danno forza e coraggio Airuno con Alessandro Paolo Milani, Annone di Brianza con Patrizio Sidoti, Cassina Valsassina con Roberto Combi, Monticello Brianza con Alessandra Hofmann, Rogeno con Matteo Redaelli e Taceno con Alberto Nogara sono le stelle che illuminano il nostro cielo azzurro.

Inoltre a Abbadia Lariana, Barzio, Bosisio Parini, Casargo, Cortenova, Civate, Garbagnate Monastero, Moggio, Molteno,Merate, Pagnona, Primaluna, Sirone e Vendrogno avremo nostri amici e militanti che assumeranno posizioni di responsabilità.

Sui 51 comuni che sono andati al voto, in questa tornata, 23 comuni sono dell’area del Centrodestra di questi più dell’80% sono riconducibili alla nostra area politica: quella che ancora oggi è la Casa dei moderati, popolari e liberali. Il Centrodestra quindi grazie a noi non arretra e si consolida in amministrazioni considerate fino ad ora roccaforti della sinistra.

Il dato delle amministrative può essere riassunto in questo modo, i matrimoni elettorali devono essere sostenuti e voluti da entrambe le parti, quando la Lega rompe la coalizione o si perde o vince la lista che ha l’appoggio in solitaria di Forza Italia. Avviciniamoci dunque, dopo un serio rinnovamento, alle prossime consultazioni amministrative forte del nostro radicamento e della nostra centralità.

Beppe Mambretti
Responsabile organizzativo di Forza Italia Lecco



LA DIRETTA ELETTORALE DI LECCO NEWS:

AMMINISTRATIVE, DAI SEGGI: IL CARROCCIO PERDE OGGIONO, RUSCONI TIENE A VALMADRERA. PD+LEGA TONFO A CASARGO

Pubblicato in: politica, Valmadrera, Oggiono, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .