ARANCIA MECCANICA A CALOLZIO
RAPINE, SPARI E FERITI:
CACCIA A TRE DELINQUENTI

CALOLZIOCORTE – Notte movimentata quella di ieri sabato, quando i Carabinieri sono intervenuti a Calolziocorte, via Donatello, daro che verso le 19,45, tre malviventi parzialmente travisati, dell’età di circa 20/25 anni, di carnagione chiara, verosimilmente appartenenti ai paesi dell’est Europa, approfittando del fatto che la porta d’ingresso era stata lasciata aperta, sono entrati un una villetta a schiera dove all’interno vi era l’intero nucleo familiare che guardava la tv nella camera da pranzo, mentre la moglie si trovava in cucina.

Non appena i tre sono entrati all’interno, hanno sbito notato la presenza degli abitanti che gli sono andati incontro e quindi, come reazione, hanno colpito al volto due di loro: il proprietario 60enne pensionato e la moglie 59enne casalinga, e dopo avere sparato un colpo di pistola a salve, si sono immediatamente dileguati a piedi, senza asportare nulla.

Quasi certamente sempre gli stessi soggetti dopo 10 minuti, sempre a Caloziocorte, in via Era, approfittando della porta del garage lasciata aperta, sono entrati all’interno di un’altra villetta a schiera e si sono recati all’interno della camera da letto del proprietario, un pensionato 72enne, che giunto in camera per andare a riposare ha sorpreso i malfattori; questi lo hanno aggredito e legato ad una sedia. Quindi velocemente hanno
asportato circa 250 euro custoditi all’interno di un cassetto e si sono dati alla fuga a piedi.

Subito dopo il pensionato ha attirato l’attenzione dei familiari, che abitano al piano inferiore, i quali hanno provveduto a liberarlo.

Nel giro di pochissimi minuti in tutta l’area ed anche nelle province limitrofe è scattata una vera e propria caccia all’uomo da parte dei Carabinieri di Lecco che hanno fatto convergere sul posto oltre 30 militari suddivisi in numerosi equipaggi, sia in divisa che in borghese, che hanno provveduto a perlustrare l’intera area e ad eseguire numerosi posti di blocco per poter catturare i malviventi. Nel contempo, presso le due abitazioni, personale specializzato ha effettuato i consueti sopralluoghi repertando tutto il materiale di
interesse, compreso il bossolo della pistola a salve. Reperti che verranno immediatamente inviati al Reparto Investigazioni Scientifiche di Parma per gli accertamenti scientifici, in modo da poter individuare eventuali impronte digitali e profili del DNA appartenenti ai malviventi.

Per tutta notte, nell’intera provincia e nelle zone limitrofe i Carabinieri della Stazione di Calolziocorte, del NORM della Compagnia di Lecco e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Lecco, hanno eseguito numerosi controlli, acquisendo anche tutti i filmati registrati dalle telecamere installate nella zona, che sono al vaglio degli inquirenti anche per individuare il mezzo utilizzato per la fuga dalla banda.

I tre malcapitati, trasportati presso l’Ospedale di Lecco, hanno riportato lesioni lievissime. Le indagini da parte dei Carabinieri di Calolziocorte e degli organi investigativi di Lecco “proseguiranno in maniera serrata in modo da poter assicurare alla giustizia il terzetto di malviventi”.

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati