BASKET, VA ALLE ‘PANTERE’
DI COSTA MASNAGA
LA COPPA ITALIANA U18

UDINE – La sensazione di aver scritto un’altra meravigliosa pagina di storia di questa società è forse la cosa più bella che lascia questa settimana di gare a Udine. Un torneo che si avvicina tantissimo alle Finali Nazionali che tutti siamo abituati ad ammirare ogni anno, che ha visto Basket Costa dominare dall’inizio alla fine.

Con la faccia giusta, con impegno e sacrifici, con ragazze che hanno saputo alzare il livello di pallacanestro sotto ogni aspetto, avendo quella fame e quella continua voglia di migliorarsi che fa battere il cuore a chi le ha seguite da casa. Dalla Next Gen U18 alla Coppa Italiana U18: due trionfi, in mezzo tanta sofferenza e un periodo tremendamente complicato per colpa del Coronavirus. Più della Coppa e delle soddisfazioni personali, è l’aver riassaporato quelle inimitabili emozioni di normalità cestistica, di vivere questi eventi a 360°, di stringere nuove amicizie, che ha reso questa esperienza ancor più indimenticabile, negli occhi di c’era di persona e di chi ha seguito le pantere da casa, davanti alla tv o al computer.

La partita si è messa subito sui binari che Costa predilige: tanta intensità e ritmi alti, con il gap che si apre subito alla fine del primo quarto, 26-15, per poi crescere fino al +18 all’intervallo, con 50 punti a referto. E giù a pigiare sul pedale dell’acceleratore, come se si giocasse tutto in ogni singola azione. Finisce 94-52, la Coppa Italiana U18 è biancorossa e torna a casa con Basket Costa.

Visibilmente emozionato al termine della finale coach Pierangelo Rossi: “Poco da aggiungere, tranne che siamo tutti contenti. Staff, giocatrici, società. Siamo felici di vivere questi tempi sportivi, di aver, speriamo, chiuso un brutto periodo con una grande vittoria. Abbiamo ricominciato dove avevamo finito, stravincendo. Abbiamo dimostrato di essere sempre sul pezzo, di non mollare mai, di non accontentarci mai. Sul +18 all’intervallo, ci siamo resi conto che non eravamo soddisfatti. Poi, abbiamo pensato che eravamo quasi in una finale scudetto ed eravamo a +18, avendo pure segnato 50 punti. Grande mentalità, grande voglia di non arrendersi e farsi trovare pronti: credo che questa sia la cosa più importante, al di là della qualità delle partite, dei punti e di chi gioca. Siamo davvero un gruppo fantastico, dall’inizio alla fine”.

Tabellino
Basket Costa-San Martino di Lupari 94-52
(26-15, 50-32, 74-43)

Basket Costa: Caloro 5, Labanca 8, Bernardi 2, Allievi 15, Piatti, E. Villa 21, M. Villa 11, N’Guessan 8, Tentori, Serra 2, Osazuwa 19, Toffali 3. All: Rossi – Seletti – N. Ranieri

San Martino di Lupari: Fontana A 2, Frio 7, Guarise, Mini 3, Arado 4, Ferraro 4, Antonello 12, Bortolozzo, Rech 7, Pini 11, Lucchin 2, Diakhoumpa. All: Tomei

Pubblicato in: Giovani, Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .