BRIANZA OLGINATE, A MOENA
CON LA FIORENTINA
UN TRIANGOLARE DI LUSSO

OLGINATE – Nell’ottica della fattiva collaborazione tra Brianza Olginate e Fiorentina, la società viola ha invitato la formazione di mister Alessio Del Piano al triangolare in calendario a Moena (sito del ritiro gigliato), il prossimo 16 luglio.

Le squadre al via con il team di Italiano saranno Brianza Olginate e Sanvitese, entrambe iscritte al campionato di Eccellenza, rispettivamente Lombardo e del Friuli Venezia Giulia.

Un vero onore per la compagine lecchese, poter incrociare gli scarpini con i campioni della Serie A come racconta il direttore generale Fabio Galbusera: “Per noi una vetrina importante, anche perché le partite saranno trasmesse in diretta su Sky siamo felici anche per i nostri calciatori, una cassa di risonanza mediatica di grande rilevanza”.

Da quest’anno collaborerete con la società viola entrando a far parte del team Elite.
“Esatto, la Fiorentina ha voluto ampliare il raggio e investire sul settore giovanile anche al di fuori della Toscana creando un polo al Nord, scegliendo noi, e uno al sud nella provincia di Palermo. A dicembre saremo inoltre invitati all’inaugurazione del Viola Park, una distesa di 25mila ettari dove sorgerà il centro sportivo della Fiorentina”.

Centro per le prime squadre maschile e femminile e il settore giovanile, con spazi commerciali, ristoranti e un teatro. Uno tra i centri più grandi d’Europa: un plauso a Commisso allora…
“Davvero tanta roba, complimenti a loro. Essere affiliati a una società così blasonata e ricca di storia ritengo sia un autentico privilegio. Un settore giovanile, il nostro, che conta su ben 480 iscritti. Ringrazio ancora il team toscano per la fiducia naturalmente, dovremo essere bravi sul campo dimostrando le nostre qualità”.

Galbusera, ci parli degli allenamenti congiunti.
“Oltre a periodici camp estivi, i tecnici della Fiorentina allacceranno una fattiva collaborazione con i nostri. Un’occasione d’oro per apprendere da autentici professionisti del settore. Avremo anche contatti on line, insomma saremo costantemente monitorati. Dovremo essere bravi a rubare i segreti del mestiere”.

Tuttavia non verrà curata solo la parte agonistica.
“Sì, bisogna formare i ragazzi anche a livello comportamentale. Da sempre la Fiorentina riserva allo studio una grande importanza. La scuola assume un valore indispensabile in ottica futura, con l’obiettivo di crescere dei buoni adulti al di là di riuscire a diventare professionisti o meno”.

E ora c’è la possibilità di allacciare un rapporto stretto anche con l’oggionese Marco Turati.
“Vero, per noi sarà solo un piacere”.

Due parole sul prossimo campionato: con mister Del Piano si torna subito in serie D?
“In primis voglio sottolineare i nostri rapporti di massima trasparenza, se è la terza volta che ritorna da noi significa che le idee collimano. L’obiettivo è quello di salire nello spazio di tre stagioni. Nel 22/23 puntiamo ai playoff; certo se a dicembre saremo a stretto contatto con la prima, allora ci rafforzeremo sul mercato cercando di anticipare i tempi. In caso avverso ribadisco: il nostro è un programma triennale”.

Alessandro Montanelli

 

Pubblicato in: Calcio, Eventi, Hinterland, Olginate, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati