BILANCIO AVIS CALOLZIOCORTE:
UN 2018 DENSO DI INIZIATIVE,
NON DA MENO IL NUOVO ANNO

CALOLZIOCORTE – Domenica 24 febbraio alle 10 al salone dei Volontari del soccorso, l’assemblea annuale ordinaria dei soci A.V.I.S. di Calolziocorte.

L’ordine del giorno, che ricomprenderà anche una sessione straordinaria relativa all’adeguamento dello statuto Avis alla riforma del terzo settore, prevede: la nomina dell’ufficio di presidenza del comitato elettorale; la relazione del segretario del consiglio direttivo; l’adeguamento dello statuto alla riforma del terzo settore con discussione delle modifiche e approvazione del nuovo statuto; la presentazione  della relazione delle attività del consiglio direttivo, del bilancio consuntivo 2018, del programma di attività, del bilancio di previsione 2019; la relazione del collegio dei revisori dei conti; la discussione e replica sulle relazioni e sui bilanci presentati; la votazione delle relazioni e del bilancio consuntivo e la ratifica del preventivo; la presentazione candidature dei delegati all’assemblea provinciale e votazione; la presentazione dei candidati delegati alle assemblee provinciale, regionale e nazionale e votazione.

L’assemblea sarà l’occasione per illustrare, oltre che il bilancio economico-patrimoniale e finanziario consuntivo 2018 e preventivo 2019,  anche il bilancio delle attività svolte nel 2018 e di quanto in cantiere per il 2019. Le attività svolte nel corso del 2018 sono state numerose. Primi fra tutti si ricordano gli interventi nelle scuole secondarie “A. Manzoni” e “C. Cittadini”, con il coinvolgimento dei ragazzi delle classi seconde, e all’Istituto “L. Rota”, che ha visto come platea gli studenti di tutte le classi quarte. Sono poi state organizzate le Serate sulla salute, promosse a favore dei cittadini, con l’inaugurazione in settembre del Percorso salute Gianluigi Frigerio, fondatore, presidente e presidente onorario, venuto a mancare il 25 febbraio 2018. In particolare, le Serate sono state tre e le tematiche hanno spaziato dalla cefalea ai vaccini, fino alla sicurezza stradale. L’Avis di Calolzio ha anche partecipato alle messe svoltesi in maggio a ricordo delle vittime della strada, in collaborazione con la Polisportiva di Monte Marenzo. È stata proposta la Giornata mondiale della donazione del sangue, che ha coinvolto in giugno i panifici calolziesi ed ervesi, per la distribuzione del pane in sacchetti personalizzati Avis per sensibilizzare la donazione del sangue (sono ben 8.000 i sacchetti di pane distribuiti).

L’Avis Calolzio ha collaborato con le altre associazioni del territorio, in particolare i Volontari del soccorso e Aido In maggio è stato donato un defibrillatore ai volontari del soccorso di Calolziocorte, nostro patner nelle serate sulla salute. In particolare, la collaborazione con il gruppo Aido di Calolziocorte è stata sigillata con il doppio notiziario informativo Avisnews e Aidoinforma.

Da non dimenticare gli eventi del gruppo di Erve, dal 2002 parte integrante della sezione calolziese, che si sono svolti in luglio e agosto, con la camminata 4 passi nel verde e… sapori di Erve, la messa e la macedonia Avis all’interno della Sagra della Polenta. Da ultima, la 53esima Festa del donatore 2018, che si è tenuta il 20 e 21 ottobre: nella serata di sabato 20 ottobre il teatro messo in scena dal “Laboratorio teatrale dell’oratorio di Sala” al salone Caterina Cittadini in piazza Regazzoni, mentre nella mattinata di domenica 21 ottobre la messa, il corteo e le premiazioni a Foppenico.

Per il 2019 punto fermo saranno gli interventi nelle scuole secondarie di Calolziocorte e all’Istituto superiore “L. Rota” e le Serate sanitarie del Percorso salute Gianluigi Frigerio. Inoltre nel 2019 si terrà un importante appuntamento per Calolziocorte: il 40° anniversario della nascita dell’allora sezione di Erve. I festeggiamenti si terranno domenica 7 luglio, con un evento che ricorderà la piena autonomia della sezione di Erve avvenuta nel lontano 11 marzo 1979, guidata da Bolis Riccardo, primo presidente e padre della avisina Claudia, rappresentante, oggi, del gruppo di Erve. Per sigillare questo anniversario la sezione, insieme agli eredi del avisino Giuseppe Galimberti, venuto a mancare nel maggio 2018, donerà al Comune di Erve un defibrillatore laico a ricordo del defunto.

Infine i festeggiamenti del 54° anniversario della sezione di Calolzio si svolgeranno il 12 e 13 ottobre, e vedranno come teatro per le premiazioni e la messa di domenica 13 ottobre la parrocchia del Pascolo, mentre la serata di intrattenimento di sabato 12, che vedrà coinvolto sempre un gruppo giovanile, si terrà all’oratorio di sala o dell’istituto “C. Cittadini” di Calolzio.

La comunale Avis di Calolziocorte al 31/12/2018 conta 409 soci (423 al 31/12/2017), i donatori attivi sono 389 (404 nel 2017), ai quali si sommano 20 collaboratori. Nel 2018 sono 344 i donatori che hanno effettuato almeno una donazione, mentre nel 2017 i donatori attivi sono stati 353. Nonostante la differenza negativa di donatori attivi, nel 2018 sono state effettuate 829 donazioni, 9 in più rispetto al 2017: 703 di sangue intero e 126 plasmaferesi. Del totale donazioni 230 sono state effettuate al centro trasfusionale Avis di Monterosso e 599 all’ospedale di Lecco.

Importante sottolineare che il percorso che l’Avis di Calolziocorte ha intrapreso e continuerà a seguire con il direttivo, in carica dal marzo 2017, e la presidenza di Roberta Galli, ha due obiettivi: il primo è volto al coinvolgimento dei giovani, perché loro sono il futuro sia delle associazioni, sia della comunità politica che religiosa e devono, con il loro entusiasmo, la loro energia e la loro vivacità continuare e migliorare il “lavoro” e i progetti iniziati dai meno giovani di oggi, mentre il secondo è la collaborazione e l’attiva partecipazione tra le associazioni del nostro territorio, più volte sigillata dalla nostra Associazione con i Volontari del soccorso di Calolzio, l’Aido e gli Alpini.

 

Pubblicato in: Calolziocorte Tags: , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati