CIVATE/INSULTI E MINACCE,
4 MESI ALL’AUTOMOBILISTA

CIVATE – Condannato a quattro mesi di reclusione il 49enne civatese che in una strettoia del paese se la prese con un extracomunitario.

Nel gennaio 2019 l’imputato guidava in via Sassi – a bordo dell’auto anche il figlio di 10 anni – quando rischiò di travolgere un giovane straniero. Ne nacque una discussione accesa e la vittima denunciò il fatto.

I testimoni hanno confermato l’episodio e la giudice Martina Beggio ha condannato il civatese per insulti e minacce, senza confermare lo sfondo razziale della lite.

RedGiu

DALL’ARCHIVIO

SFONDO RAZZIALE? IN TRIBUNALE LA LITE DEL GENNAIO 2019 A CIVATE

 

Pubblicato in: Civate, Cronaca, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .