FORTE PUZZA NELL’ARIA CAUSATA
DA ODORIZZANTE DEL METANO.
IN AZIONE I VIGILI DEL FUOCO

LECCO – Al comando provinciale di Lecco dei Vigili del Fuoco sono arrivati nella notte “molteplici chiamate per la probabile dispersione in aria di un odorizzante”, elemento che in piccole dosi serve per “marcare” il metano  -che in natura è invece inodore.

Le segnalazioni nelle zone della Brianza tra Rogeno, Cesana, Annone e Bosisio Parini. Dal comando di Lecco con due partenze e una dal distaccamento di Valmadrera, i pompieri hanno monitorato la situazione con strumentazioni specifiche. La dispersione si è poi spostata anche nelle aree di Oggiono e dintorni.

L’intervento è terminato alle 2:20 del mattino.

Successivamente, una nota dei Vigili del Fuoco di Lecco spiega: “Per gli interventi di questa notte, la causa molto probabilmente è dovuta alla rottura di un serbatoio contenente mercaptano – sostanza utilizzata per odorizzare il metano. Le squadre dei VdF hanno monitorato costantemente la situazione tramite strumenti specifici e squadre NBCR (nucleare biologico chimico radiologico). Decine le chiamate alla sala operativa di piazza Bione”.

RedCro

Pubblicato in: Annone, Cronaca, Eventi, Hinterland, Oggiono, Sanità, Valmadrera Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati