GALBIATE, COVID NELLE RSA:
SINISTRA E LAVORO CHIEDE
DATI E GESTIONE EMERGENZA

GALBIATE – Premesso che nelle Rsa della Lombardia, stando ai dati emersi e ad alcuni articoli d’inchiesta della stampa, pare si siano verificati una serie di insani comportamenti che hanno fatto emergere degli interrogativi sulla gestione dei servizi;
• che, pur nelle lacunose e incomplete segnalazioni, la Magistratura ha ritenuto di avviare una serie di procedimenti su molte RSA della Lombardia, in quanto potrebbero essere intervenuti comportamenti inadeguati rispetto alla straordinaria emergenza pandemica, che è stata per lo più sostenuta solo dalla generosità di molta parte del personale;
• che, pur prendendo atto che dopo le richieste di informazioni da parte di alcuni consiglieri comunali di minoranza e anche dopo il nostro comunicato, prima il Sindaco Piergiorgio Montanelli il 25 aprile, e poi anche, la Direttrice della RSA, dott.ssa Alma Zucchi, il 26 aprile, hanno rilasciato alcune precisazioni.

Ritenendo un diritto/dovere di tutti i cittadini conoscere nei dettagli ciò che si è registrato all’interno di Villa Serena nell’arco di questi mesi, condividiamo la richiesta dei consiglieri comunali che hanno proposto al riguardo un consiglio comunale ad hoc e avanziamo contemporaneamente le seguenti domande per sapere:

1. Quanti pazienti risultavano presenti a Villa Serena il 1° gennaio 2020 e quanti ne risultano al 30 aprile 2020?
2. Quanti operatori risultavano in servizio a gennaio 2020 e quanti sono in servizio al 30 aprile 2020?
3. In quale data Villa Serena è stata chiusa alle visite esterne ed in quale data è stata riaperta alle stesse?
4. Si è trattato di decisioni autonome della direzione sanitaria della RSA o dell’ATS?
5. Quanti casi di positività al Covid-19 sono stati riscontrati tra i pazienti in marzo e aprile 2020?
Tra questi, quanti sono stati i positivi al tampone e quanti per sola sintomatologia?
6. Quanti casi di positività al Covid-19 sono stati riscontrati tra gli operatori in marzo e aprile 2020?
7. Su quanti pazienti sono stati effettuati i tamponi per il Covid-19?
8. Su quanti operatori sono stati effettuati i tamponi per il Covid-19?
9. Su quanti pazienti/ospiti sono stati eventualmente effettuati esami sierologici?
10. Su quanti operatori sono stati effettuati eventualmente esami sierologici?
11. In quali date sono stati distribuiti i Dispositivi di Protezione Individuale?
12. All’inizio i Dispostivi di Protezione Individuale monouso erano in numero sufficiente a garantirne un corretto
utilizzo (cioè, a evitarne il non riutilizzo)? Se non da subito, da quale data lo sono diventati?
13. Quante volte sono state effettuate visite da parte dell’Unità operativa di igiene e sanità pubblica dell’ATS?
14. Quanti e quali documenti ufficiali da parte di Regione Lombardia e ATS per la gestione dell’emergenza
Covid-19 sono stati inviati ai dirigenti della RSA? E in quali date?
15. Quanti decessi si sono registrati in totale nei primi 4 mesi del 2020?
16. Quanti decessi si sono registrati in totale nei primi 4 mesi del 2017-2018-2019?

Il coordinamento provinciale di Sinistra Lavoro

 

 

Pubblicato in: politica, Galbiate, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati