MASCHERINE/MAXI SEQUESTRO
GROSSISTA LECCHESE NEI GUAI.
VENDEVA SENZA MARCHIO CE

COMO – Stretta dei controlli da parte dei finanzieri del comando provinciale di Como che, nell’ambito delle quotidiane attività di polizia economico-finanziaria connesse alla ancora attuale emergenza epidemiologica, hanno eseguito specifiche attività di controllo, in varie aziende del territorio lariano, sequestrando oltre 263.000 mascherine generiche pronte per essere vendute come dispositivi di protezione individuale o dispositivi medici, 152.000 mascherine “KN95-FFP2”, poste in commercio senza le previste certificazioni di sicurezza dell’Unione Europea, nonché 100.000 false etichette attestanti la genuinità dei prodotti. Nei guai anche due aziende dell’Alto Lario lecchese.

>CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 

Pubblicato in: Calcio, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati