OGGI CI VIDEO ALLENIAMO!
LA CISANESE U14 DI PASSADOR
SI TIENE IN FORMA “SMART”

CISANO BERGAMASCO (BG) – In questo periodo difficile e complicato per la presenza di questo virus che non permette di calcare i campi in erba od in sintetico, c’è un allenatore che con il suo staff ha organizzato per tutto questo periodo di quarantena dei videoallenamenti, in genere due a settimana, per tenere in forma il gruppo. Si tratta del bellanese Mario Passador, allenatore della Cisanese Under 14, società di calcio alle porte della bergamasca. Passador è un giovane allenatore con patentino Uefa ed è anche un docente di Matematica e Fisica nelle scuole secondarie. Ha con sé già molte stagioni da allenatore, contraddistinte da molti risultati positivi, soprattutto nelle categorie regionali fra giovanissimi ed allievi.

“Ho scelto di iniziare fin da subito ad organizzare questi videoallenamenti perché sapevo che in quella zona particolarmente colpita c’era bisogno di alleggerire, per quello che si può, i pomeriggi dei miei ragazzi. In pieno accordo con il mio vice abbiamo fin da subito coinvolto i nostri ragazzi, che si sono sempre contraddistinti per voglia e grinta anche durante la rimanente parte dell’anno sportivo. Quest’anno abbiamo fatto ottimi risultati, riuscendo a vincere anche contro squadre blasonate della provincia bergamasca, e avevamo ben cominciato il girone di ritorno. Il gruppo ha raggiunto un buon livello corale ed i nostri giovanissimi si sono dimostrati sempre pronti ad ogni sfida che gli abbiamo assegnato”.

L’allenamento viene svolto sulla piattaforma Google Gsuite utilizzando l’applicativo Meet (già utilizzato per le videolezioni scolastiche), nel quale tutti i ragazzi sono coinvolti perché dotati di videocamera e microfono; la maggior parte si collega da smartphone. Fissando l’immagine sul quadratino del mister vengono guidati nell’esecuzione degli esercizi, molti dei quali preparati interpellando un preparatore atletico. Sono esercizi di rinforzo e mantenimento del tono muscolare. Durano in genere un’ora e vengono svolti un paio di volte la settimana. La parte finale, in genere 5/10 minuti, il mister chiama uno ad uno i ragazzi e parlano di ciò che fanno durante le loro giornate, espongono i loro dubbi e perplessità sul momento che stanno attraversando.

Mister Passador in passato ha condotto squadre giovanili di società come la ColicoDerviese ed il NibionnOggiono, fra le altre, ed in particolare con due squadre di queste realtà ha raggiunto importanti traguardi. “Essendo un professore sono praticamente sempre a contatto coi ragazzi – racconta Passador – e sono riuscito a instaurare un rapporto personale che prescinde da qualsiasi dinamica esterna al gruppo: io dico sempre che è fondamentale riuscire a guardare negli occhi i propri ragazzi e cercare di intuire quali sono i loro dubbi e le loro perplessità. Bisogna instaurare un senso di fiducia fra mister e allievo, a volte questo non è scontato. Mi presento al campo un po’ prima e mi metto a preparare l’allenamento; i miei ragazzi sanno che possono venire e parlarmi di qualsiasi cosa: da prof (a volte si sbagliano e mi chiamano così) non posso esimermi da ricordare l’importanza dell’istruzione perché è la parte più importante per il loro futuro”.

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Lago, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati