OGGIONO, IN TRE A PROCESSO
PER LA RISSA AL SUPERMERCATO

OGGIONO – Era il 31 agosto del 2017 quando sul piazzale del supermercato Rex a Oggiono scoppiò una rissa.

Nel processo in corso sono sfilati come testimoni gli inquirenti e uno dei tre imputati (due italiani di 22 e 23 anni e un 31enne di origini straniere). Un quarto coinvolto era minorenne all’epoca e sarà quindi giudicato dal Tribunale dei minori.

I carabinieri accorsi sul posto la sera della zuffa hanno deposto avanti il giudice monocratico Chiara Arrighi, affermando che la rissa era avvenuta per futili motivi – con il nordafricano di 31 anni e il minorenne che avrebbero provocato un gruppo di giovani brianzoli sul piazzale del supermarket. Uno dei giovani italiani aveva riportato ferite e per questo venne medicato al Pronto soccorso del ‘Manzoni’, provvedendo poi a denunciare i fatti alla Stazione dell’Arma di Oggiono.

Il dibattimento è stato quindi aggiornato, prossima udienza il 29 gennaio con testimoni altri due imputati.

RedGiu

Pubblicato in: Oggiono, Cronaca, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .