OMICIDIO STRADALE SPONSIELLO,
IL PIRATA DELLA STRADA
HA SCELTO IL RITO ABBREVIATO

CIVATE – Ha scelto il rito abbreviato l’automobilista che, ubriaco e senza patente, la sera del 17 maggio scorso lungo la SS36 a Monza investì il 22enne civatese Chetra Sponsiello. Il giovane, di origine cambogiana, morì poche ore dopo in ospedale.

Il 35enne pirata della strada, F.D.B. di Seregno, dovrà rispondere alla Procura di Monza di omicidio stradale aggravato, lesioni plurime, guida senza patente e in stato di ebbrezza alcolica, fuga e omissione di soccorso, ma per farlo ha scelto il processo per rito abbreviato.

> CONTINUA A LEGGERE su

OMICIDIO SPONSIELLO, RITO ABBREVIATO PER IL PIRATA DELLA STRADA

 

Pubblicato in: Civate, Hinterland, Nera Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati