PALLAMANO, L’ACQUA&SAPONE
FA LO SHAMPOO AL MOLTENO.
ORA DUE SETTIMANE DI STOP

MOLTENO – Ci si aspettava una grande risposta da parte della formazione lecchese del Salumificio Riva Molteno nel match interno contro l’Acqua&Sapone Junior Fasano, partita valida per il recupero della nona giornata di andata del campionato della Serie A Beretta. Un match vinto dagli ospiti per 20-26.

Il Molteno, con il nuovo tecnico Salvatore Onelli, non riesce purtroppo a invertire la tendenza di questo inizio complicato nel massimo campionato italiano. Un Molteno sotto tono, con molti errori in attacco e poco attento in fase difensiva. Pugliesi invece molto concentrati che sbagliano poco.

Ad inizio partita, il primo vantaggio arriva con un 1-4. Reazione del Salumificio Riva Molteno che risponde e si riavvicina fino al 5-6 con una rete di Soldi. Il primo tempo si conclude sull’11-7 per il Fasano. Secondo tempo che inizia con le stesse modalità e con un nuovo allungo del Fasano sul 19-13 al 43’ per poi proseguire con il 24-15 per il massimo vantaggio della squadra pugliese. Buona la prova di Carlo Sperti, miglior marcatore con sette reti durante il match.

“Partita iniziata decisamente male in difesa – commenta il debuttante coach Salvatore Onelli – per poi raddrizzare la rotta. Purtroppo abbiamo sbagliato molto in attacco e la risposta arriva dalle sole sette reti fatte nel primo tempo. Il loro portiere è stato molto bravo ma dovremo lavorare molto sul piano dell’attenzione e precisione, anche in fase offensiva”.

“Ospiti che sono arrivati con un numero contato di giocatori – racconta il dirigente Gianni Breda – ma hanno evidenziato una grande condizione atletica e mentale. L’inizio è stato un po’ la fotocopia di alcune partite già viste dal Molteno. Ci aspettavamo un cambio di rotta ma così non è stato. È mancata purtroppo la reazione da parte del gruppo. Ovviamente non si poteva chiedere di più al nuovo coach. Fortunatamente ora con lo stop forzato di sabato contro Trieste, oltre al turno di riposo, avremo più di due settimane per lavorare intensamente con grande serietà e determinazione. Dobbiamo necessariamente ripartire analizzando ciò che di buono si può trovare in una situazione pur complicata come questa. Ci aspettiamo dai giocatori la dovuta reazione e ora ci sono tutte le condizioni per poterlo fare. Servirà autostima, consapevolezza dei propri mezzi e spirito di squadra, non ci manca nulla per continuare a credere fermamente nel nostro obbiettivo. Il campionato è ancora molto lungo”.

Salumificio Riva Molteno: Alonso 5, Beretta, Brambilla 1, Dall’Aglio 1, Dell’Orto, Galizia, Gligic, Knezevic 3, Mella, Randes, Redaelli, Riva, Soldi 3, Sperti 7, Vujnic, Zanoletti.

 

Pubblicato in: Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .